Arrestato il presunto piromane seriale di Argenta

piromane

“L’incubo notturno che aveva attanagliato l’abitato di Argenta dal novembre 2014 dovrebbe dirsi finito”.

Così scrivono i carabinieri che questa notte avrebbero smascherato e tratto in arresto il presunto piromane, mettendo fine alle preoccupazioni di chi, parcheggiava le autovetture nella zona di via Tisi ove si sono registrati numerosi episodi incendiari di natura dolosa.

Questa notte i carabinieri hanno attivato un servizio proprio in prossimità di via Tisi e sorpreso e bloccato in flagranza A.M., 40enne argentano e disoccupato, subito dopo che aveva appiccato il fuoco, mediante uno straccio intriso di liquido infiammabile, ad un’autovettura Peugeot 208 parcheggiata nel piazzale condominiale.

piromane argentaLa tempestività dell’intervento ha consentito di spegnere immediatamente l’incendio e porre fine all’azione criminale seriale che, stando alle risultanze investigative dei carabinieri, sarà chiamato a rispondere di oltre una dozzina di autovetture danneggiate dai ripetuti incendi: il 24 nov 2014, il 9 dic 2014, il 17 gennaio 2015, dello scorso 24 marzo e di quello della odierna nottata. Le indagini, condotte nel tempo con certosina pazienza, dopo accurata analisi, convergevano unitariamente sul 40enne e con l’episodio di questa notte hanno confermato pienamente i sospetti. I carabinieri, inoltre, nel corso della perquisizione domiciliare hanno riscontrato molti elementi utili a ricostruire i fatti ed individuare il movente che ha portato il 40enne a rendersi responsabile degli episodi incendiari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *