ARRIVA IL PRIMO DEPLIANT DELLA FEDERAZIONE JU JITSU ITALIA

A dimostrare la cura di tutti i dettagli dell’attività

Il primo depliant targato FJJI (Federazione Ju Jitsu Italia) si è concretizzato e rappresenta già un valore aggiunto a testimonianza, ancora una volta, che nulla viene tralasciato e curato nei minimi dettagli. L’idea nasce dalla profonda crisi sportiva che stiamo vivendo (causa Covid-19) e dal fatto che il Ju Jitsu in Italia è sempre stato molto diviso tra varie Federazioni ed Enti Sportivi. La FJJI nasce nel 2018 ed è l’unica Federazione in Italia ad avere il riconoscimento della JJIF (Ju Jitsu International Federation) e JJEU (Ju Jitsu European Union): per questo motivo vuole ampliare i propri orizzonti e includere più società possibili, affinchè questo meraviglioso sport possa avere la dignità che merita. Il depliant è stato svilupatto da Alessia Rovigatti – figura sempre molto presente all’interno della FJJI – in stretta collaborazione con il Presidente Rovigatti e il Direttore Generale Lanzoni. “Il tutto parte da instagram”, incalza Alessia Rovigatti, “dove il profilo ufficiale della Federazione vanta più di 1300 follower, come una presentazione delle attività della FJJI. Dal riscontro positivo si è pensato di espandare ancora di più la nostra carica, facendo girare il più possibile il depliant che ripercorre le attività e i valori della Federazione….toccando ogni fulcro della sua organizzazione: gli atleti agonisti e i relativi coach della Nazionale, gli atleti amatoriali, gli atleti del PARA JU JITSU, il comitato self defence, gli arbitri e i presidenti di giuria. La FJJI è aperta a tutti i praticanti di Ju Jitsu – in ogni suo stile – che ambiscono alle competizioni e agli stage internazionali JJIF.
Nella foto, da sinistra a destra: il Direttore Generale FJJI, Maestro Igor Lanzoni e il Presidente FJJI, Maestro Silvano Piero Rovigatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *