Arrivano i Buskers. Dopo l’apertura a Mantova, questa sera a Comacchio e da domani a Ferrara.

Serata inaugurale del Ferrara Buskers Festival ieri sera a Mantova, capitale italiana della cultura 2016.

Un gemellaggio fra le due città patrimonio Unesco per il loro passato rinascimentale, che ha avuto ieri sera come collante magico la musica del mondo.

mantova

 

La serata non prometteva bene, ma il tempo ha tenuto fino a notte fonda e Mantova ha potuto mostrarsi ai turisti e agli amanti dei musicisti di strada in tutta la suggestione della notte.

Notte e musica, lo spettacolo del Ferrara Buskers Festival, atteso in città per domani, ha aperto la sua 29 edizione con un’anteprima di grandi emozioni musicali

Una festa quella dei musicisti di strada che conquista tutti, fa giocare e fa ballare, fa stare in compagnia e spinge ad assaporare i sapori locali.

1000 i musicisti attesi a Ferrara per sabato , provengono da tutto il mondo, e danno sempre il brivido a chi li ascolta di farsi in una notte un viaggio attraverso la musica di latitudini diversi, paesi lontani fra loro.

Musica che unisce, come sempre, quella dei musicisti di strada, forse più del solito per il contesto in cui si offre.

Ieri sera gli scenari più incantevoli e le architetture rinascimentali del centro storico di Mantova, si sono trasformate in un concentrato di note difficile da dimenticare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *