ASCOLI-SPAL 2-0 (28′ e 75′ Sabiri)

Prestazione incolore della squadra di Marino, priva di idee e raramente in grado impensierire un avversario alla vigilia con 20 punti in meno. Ancora difficoltà sul piano dell’interpretazione della gara, in trasferta. Nelle ultime cinque partite solo un gol. Non sembra casualmente<. Spal ferma a 26 punti, in compagnia del Cittadella che deve recuperare due partite e del Monza. Terzetto preceduto da Salernitana 31, Empoli 30

ASCOLI: Leali; Corbo, Brosco, Quaranta, Pucino; Cavion (71′ Gerbo), Buchel, Saric (86′ Eramo), Sabiri (86′ Cangiano), Chirico (72′ Pierini); Bajic (90′ Vellios). A disp. Sarr, Donis, Lico, Sarzi, Tofanari, Tupta. All. Sottil
SPAL: Thiam; Sarnicola, Vicari, Ranieri; Strefezza (84′ Dickmann), Esposito Sal.(84′ Murgia), Missiroli, Sala (76’Brignola) Valoti (46′ Castro), Di Francesco, Floccari (62′ Paloschi). A disp. Minelli, Gomis, Espsoito Seb., Okoli, Salamon, Seck, Spaltro. All. Marino

14′ Ci prova Sala da fuori ma la sua conclusione termina alta
25′ Leali blocca su Floccari.
28′ GOL Ascoli in vantaggio con una strepitosa punizione di Sabiri
32′ Leali chiude Ranieri da distanza ravvicinata.
54′ Castro al volo da posizione ravvicinata calcia altissimo sopra la traversa.
57′ Chirico impegna Thiam, che chiude lo specchio della porta.
66′ Doppia nitida occasione per il pareggio per la Spal, con una deviazione aerea su cui compie una prodezza Leali, che si ripete poi anche sulla ribattuta di Castro.
69′ Ancora Sabiri su punizione e questa volta Thiam non si fa sorprendere.
75′ GOL Raddoppia l’Ascoli con un contropiede orchestrato da Bajic che libera Sabiri che non dà scampo a Thiam.
80′ Castro da distanza ravvicinata impegna Leali.
94′ Cangiano completamente solo si divora una incredibile occasione da rete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *