Ascom Ferrara scrive ai sindaci: le proposte di Confcommercio per il rilancio

Felloni_Giulio_2020Quali  soluzioni e strategie mettere in campo, da subito, a supporto delle imprese del Commercio, Turismo  e Servizi  del nostro territorio provinciale?

“Abbiamo scritto una lettera firmata da diciannove presidenti del territorio, delle Federazioni di categoria e del Patronato che fanno riferimento al sistema Ascom Confcommercio Ferrara.  Più che un appello vuole essere la base per sei proposte – urgenti ed indispensabili – atte ad affrontare le fasi successive di questa emergenza. Riteniamo pertanto necessario sottoporle all’attenzione dei sindaci di Ferrara e della Provincia, inviandole per conoscenza anche alla  Camera di Commercio e all’Università di Ferrara” spiega il  presidente provinciale Ascom Confcommercio Giulio Felloni “Riflessioni che vogliono sottolineare l’esigenza di una crescente collaborazione, tra Pubblico e Privato necessaria per ripartire con la consueta determinazione che contraddistingue gli imprenditori”.

“La nostra associazione con questa lettera si fa portavoce – prosegue Felloni – presso le Amministrazioni Comunali di alcune riflessioni: in primo luogo riteniamo primario riaprire le attività di questa provincia e per farlo è necessaria una strategia complessiva da condividere proprio con i sindaci ai quali chiediamo collaborazione per effettuare tutti insieme un deciso cambio di passo.  Una nota  che intende affrontare il tema fondamentale ed urgente della ripresa connessa alla salute ed alla sicurezza sui luoghi di lavoro per i clienti,i collaboratori e gli imprenditori. Tra i temi trattati abbiamo sottolineato l’azzeramento di alcune tasse ed imposte (fino al 31/12/2020), la richiesta di una liquidità a costo zero e libera dalla burocrazia, la riduzione degli affitti, la necessità di un modalità di approccio complessivo sulla tassa di soggiorno su tutto il territorio. Per completare il ragionamento l’opportunità di ricreare le condizioni di accesso e ospitalità che mettano in condizione il nostro Ateneo di proseguire, a Ferrara, il suo ruolo di straordinario volano culturale, economico, sociale che Ascom Confcommercio Ferrara ha sempre evidenziato” conclude il presidente Felloni.

Nel corso della videoconferenza, dalla quale sono scaturite le proposte, erano in collegamento Giulio Felloni (Presidente provinciale Ascom Confcommercio Ferrara),Davide Urban (Direttore generale Ascom Confcommercio Ferrara), Marco Amelio (Presidente delegazione Ascom Cento, Bondeno), Gianfranco Vitali (Presidente delegazione Ascom Comacchio), Matteo Musacci  (Presidente provinciale F.I.P.E – Pubblici Esercizi), Simona Salustro (Presidente provinciale Giovani Imprenditori Confcommercio), Federica Sandri (Presidente provinciale Terziario Donna), Paola Bertelli (Federazione Moda Ferrara), Massimo Biolcatti (Presidente delegazione Ascom Codigoro ), Mauro Bondandini (Presidente delegazione Ascom Portomaggiore), Gualtiero Calanca (Presidente provinciale Enasco), Mauro Campi (Presidente provinciale F.I.D.A- Dettaglio Alimentare), Alessandro Ceragioli (Presidente provinciale F.I.V.A- Ambulanti),  Paola Gallanti (Consigliere provinciale Ascom- Stabilimenti Balneari), Zeno Govoni (Presidente provinciale Federalberghi), Roberto Marzola (Presidente provinciale F.I.M.A.A -Agenti Immobiliari), Tonino Natali (Presidente delegazione Ascom Argenta), Romano Perdonati (Presidente provinciale Panificatori), Simone Zannini  (Fiavet Ferrara – Agenzie Viaggi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *