Asp, avanza l’ipotesi di un buco da oltre 2 milioni di euro

asp

Un buco di oltre due milioni di euro che potrebbe compromettere seriamente il welfare di Ferrara e del forense.

Un buco che sarà la voce più imbarazzante del nuovo Bilancio che il cda dell’Asp di Ferrara si appresta ad approvare nei prossimi giorni. Forza Italia con il consigliere Matteo Fornasini chiede le dimissioni dell’assessore ai servizi sociali, Chiara Sapigni.

Del disavanzo, per la verità un rosso che per l’Asp si registra da alcuni anni, anche se non di queste proporzioni, ne rivela oggi la presenza Il Resto del Carlino che in una pagina della cronaca locale anticipa forse quanto era in programma di riferire domani in una conferenza stampa lo stesso sindaco Tiziano Tagliani con l’assessore ai servizi sociali, Chiara Sapigni. La presidente dell’Asp, Angela Alvisi, nonostante cerchi di ridimensionare la cosa, non smentisce la situazione patrimoniale dell’Asp che – lo ricordiamo – eroga molti dei servizi alla persona, come ad esempio la distribuzione dei pasti nelle abitazioni di chi dimostra di essere indigente.

“La situazione è molto preoccupante – dichiara la presidente Alvisi al Carlino – ma forse bisognava guardarci prima con altrettanta attenzione”. L’Alvisi infatti è diventata presidente dell’azienda da pochi mesi, dal 31 gennaio, subentrando a Paola Boldrini, diventata parlamentare del Pd, a seguito delle elezioni regionali. Sotto accusa – riporta il quotidiano locale – sono anche i controlli da parte del Comune. Il direttore operativo dell’amministrazione comunale, Moreno Tommasini – secondo quanto riferisce il Carlino – parla di quadro economico e gestionale fuori controllo e per questo – riferisce sempre il giornale – ci sarebbe bisogno di alienare il patrimonio per assicurare nuove risorse”.

Forza Italia dal canto suo tuona contro l’assessore ai servizi sociali, Chiara Sapigni e chiede le sue dimissioni. “E’ assessore ai servizi sociali dal 2009. Mi chiedo allora come ha amministrato il settore visto che l’Asp è l’azienda più importante del welfare locale” commenta a caldo il consigliere azzurro Matteo Fornasini che si sta attivando per portare in consiglio comunale la questione. Il 17 giugno intanto i conti di Asp arriveranno in commissione Bilancio, presieduta dallo stesso Fornasini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *