Il patrimonio culturale di ASP sarà reso visibile alla città – VIDEO

Per festeggiare i suoi primi 10 anni di attività l’azienda servizi alla persona di Ferrara ha varato un grande progetto di restauro dei beni culturali e artistici ereditati dagli ex IPAB.

Fra questi una importante collezione di quadri, lasciti di benefattori privati a chiese e ordini religiosi della città, per sostenerne l’attività di assistenza ai bisognosi.

Ne esce un ritratto molto articolato della storia della beneficienza a Ferrara dagli Estensi a tutto l’800 e ‘900, raccontata attraverso l’arte.

Ieri con la presidente ASP, Angela Alvisi, un primo assaggio delle tele esposte a Palazzo Bonacossi, in attesa di trovare una più ampia esposizione , all’inizio del prossimo anno in Castello Estense, quindi una definitiva collocazione a Palazzo Schifanoia dopo i restauri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *