Auditorium Conservatorio, da agosto lavori al via

conservatorio

Prima sarà spogliato dei pannelli in amianto per vedere cosa c’è sotto. Ma soprattutto la prima fase dei lavori servirà per capire come recuperare l’auditorium del Conservatorio “Frescobaldi” di Ferrara.

Si tratta di una struttura storica per la città: costruita negli anni ’30, ospitò diverse rassegne. Ma poi, nel 1977, fu chiusa per ragioni legate alla presenza dell’amianto nei muri.

Ora diversi soggetti, tra i quali il Conservatorio stesso, il Comune e la Provincia di Ferrara, vogliono restituirlo alla città. Da agosto dovrebbero partire i lavori per rimuovere i pannelli e gli intonaci.

Ma prima si potrà visitare un ultima volta come è l’auditoriumallo stato attuale. In programma ci sono due visite guidate la mattina del 30 luglio alle 10 e il pomeriggio del 31 luglio, alle 17.

Ora i 600 allievi del Conservatorio si esibiscono in altre sale convenzionate della città, ma la loro casa è questa, l’auditorium progettato dagli ingegneri Savonuzzi che, una volta restaurato, potrebbe diventare un punto d’attrazione all’interno di un percorso che coinvolge anche le Grotte del Boldini e la cella del Tasso.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *