Dimissioni dopo il ricovero: un team valuterà – VIDEO

E’ un team composto da più specialisti e servirà per fornire un servizio in più quando siamo di fronte a un caso di dimissioni di un paziente che, risolta la fase acuta, presenta comunque dei problemi di natura assistenziale.

In pratica una nuova modalità di dimissione che viene decisa da una cabina di regia che si chiama Centrale di Dimissione assistenziale per gli ospedali.

Il primo servizio partirà il 18 luglio a Cona e poi a pioggia arriverà anche a Cento e nel Delta. Il nuovo servizio è stato presentato questa mattina dalle due direzioni sanitarie di Azienda Usl e dall’Ospedale, S. Anna. Uno strumento, dicono le direzioni, che servirà per facilitare la vita alle persone…

Un servizio, illustrato questa mattina dalla direttrice del distretto Cento – Nord, Chiara Benvenuti, che servirà a non lasciare le famiglie da sole e in balia di un paziente che anche se non deve più stare in ospedale ha bisogno di assistenza continua… Un ruolo fondamentale ce l’avranno gli infermieri e gli assistenti sociali che seguiranno le esigenze del paziente ancora prima che questo sia dimesso. Alla presentazione c’erano anche alcuni rappresentanti delle amministrazioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *