“Automotostoriche in Centro Storico”: la XIII edizione sabato 29 e domenica 30 maggio a Ferrara

E siamo al tredicesimo traguardo: sabato 29 e domenica 30 maggio è il momento dell’edizione 2021 della manifestazione “AutoMoto Storiche in Centro Storico” a Ferrara che raccoglierà 130 vetture (dagli anni ’30 fino agli anni ’90), in rappresentanza di 35 marchi internazionali in esposizione dalle ore 14.30 di sabato nel salotto del centro storico della città estense. Esposizione che verrà completata in serata dalle ore 18,30 (sempre del 29) dalla tradizionale parata delle auto e delle moto – che si svolgerò nel rispetto dei protocolli sanitari – attorno al Listone.

“Automotostoriche – spiega Riccardo Zavatti, Presidente dell’Officina Ferrarese – è il primo vero segnale della riapertura. Abbiamo lavorato tantissimo, in stretto contatto con l’amministrazione, per realizzare una delle manifestazioni che, nel calendario dei ferraresi, non può mancare. Le richieste di adesioni sono sempre tantissime, sebbene per via delle limitazioni per il contenimento del contagio abbiamo dovuto limitare la possibilità di partecipazione. Una partecipazione che tuttavia sarà piuttosto nutrita di autovetture posizionate nel salotto più esclusivo della città. Un vero e proprio tuffo nella storia dell’automobilismo”

Dalla storia al futuro: un evento sempre più green e sostenibile e che vedrà anche l’esposizione di modelli ibridi e elettrici.
Tra i partners storici Ascom Confcommercio Ferrara che aggiunge con il suo Presidente provinciale Giulio Felloni: “Un fine settimana che è sempre più all’insegna dell’auspicato ritorno alla piena normalità. E’ il momento di riprendere, seppure in piena sicurezza, il programma degli eventi potenziando l’accoglienza a Ferrara. Un modo per attrarre visitatori in città e rimettere in moto il circolo virtuoso tra arte, cultura , eventi, shopping e turismo” conclude Felloni tra i primissimi presidenti del prestigioso Club.

Dal canto suo Filippo Orlandini – fondatore di Ospitalità Estense – aggiunge: “Un’edizione anche questa che riusciamo a realizzare tra mille difficoltà e che ora più che mai rappresenta la ripartenza. Automotostoriche quest’anno punta , grazie agli sponsors, il suo faro al mondo green con le auto ibride ed elettriche con modelli che rappresentano le nuove frontiere del settore automotive”. A portare il saluto dell’Amministrazione comunale gli Assessori Matteo Fornasini ed Angela Travagli che hanno voluto sottolineare ad una voce: “E’ un grande onore tornare a ospitare nella nostra città una manifestazione prestigiosa che fa di Ferrara una delle piazze più belle d’Italia.

Senza dubbio la qualità che il Club del Motorismo Storico Officina Ferrarese offre ai ferraresi e ai turisti che giungono interessati alla manifestazione, è di primissimo livello. Ed è proprio su questo punto che vorremmo concentrare la nostra attenzione. Quella del prossimo fine settimana sarà una delle prime grande manifestazione di piazza che si svolge in città: un’occasione che noi vogliamo interpretare in ottica di ripartenza e di parziale ritorno alla normalità. Ferrara Rinasce non è per noi solo uno slogan, ma un obiettivo concreto, che passa anche da queste prestigiose rassegne”

E dalle auto ai mitici trattori. la cartolina della manifestazione verrà completata dall’esposizione nella giornata di domenica (in piazza Castello ) dalle macchine agricole – presente in conferenza Marco Garbellini, Presidente del Gruppo Trattoristi Ferraresi – che sono le necessarie ed ammirate coprotagoniste all’evento ritagliandosi una sempre maggiore fetta di consensi nel pubblico di tutte le età, incuriositi dalle dimensioni di questi colossi meccanici. Anche l’edizione in arrivo vedrà la possibilità di partecipare al tradizionale concorso fotografico (regolamento su automotostoricheferrara.it) oppure condividere i propri ricordi sui Social con hashtag #automotostorichefe2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *