Autunno al MAF: domenica 14 novembre alle 15 a San Bartolomeo in Bosco, presentazione del libro “Cronache agricole”di Maurizio Andreotti e incontro con il burattinaio Franco Simoni

Domenica 14 novembre, dalle 15, il MAF di San Bartolomeo in Bosco ospiterà un suggestivo progetto, reso ancora più accogliente dagli inconfondibili colori della campagna che lo circonda.

Seguendo uno schema ormai consolidato, l’istituzione museale proporrà due eventi, mirati alla valorizzazione del mondo rurale e a fare conoscere inedite storie “burattinesche” altrettanto piene di fascino. Si inizierà con la presentazione del volume, di Maurizio Andreotti, “Cronache agricole. L’agricoltura a Ferrara nell’800” (Due G. Editore, 2020), che si avvale del patrocinio culturale del MAF.

Si tratta di una lunga e appassionata ricerca che l’autore ha condotto attraverso le pagine della “Gazzetta Ferrarese” dal 1860 al 1899. Esposta opportunamente in forma divulgativa, l’indagine consente sia di conoscere vari aspetti della ruralità ferrarese di un tempo sia la realtà del suo capoluogo, con le sue attività e i suoi riferimenti economici e aggregativi.

Il secondo evento sarà costituito da un incontro con Franco Simoni, noto burattinaio della Compagnia “Città di Ferrara”, che intratterrà i partecipanti con la storia della sua famiglia, che si intreccia da decenni con i burattini, partendo dal padre Giuseppe e dalla madre Romana (attori anche in compagnie di teatro dialettale), proseguendo nella ormai loro lunga storia delle “teste di legno”, per giungere infine alle loro odierne sperimentazioni, che vedono Ferrara e la sua storia sempre più protagoniste nel loro teatrino.

I visitatori potranno anche ammirare la mostra di fotografie d’epoca “Lavori agricoli e vita rurale a Denore a cavallo tra Ottocento e Novecento”, curata da Athos Tromboni e Paola Chiorboli, allestita nella sala incontri ed espositiva.

Per accedere al Museo, sarà obbligatoria la presentazione del Green Pass.

L’iniziativa, come sempre gratuita, è promossa dal Comune di Ferrara, dal MAF e dall’Associazione omonima.’

(La foto di Maurizio Andreotti è tratta dal sito findglocal.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *