La fiaccolata degli azzerati Carife sono scesi in piazza

fiaccolata-1Hanno partecipato in tanti, domenica sera, alla ‘Fiaccolata del risparmio tradito’.

Il corteo organizzato dai “Risparmiatori azzerati di Carife” e “Vittime del Salva-banche” manifestazione di protesta cui ha aderito anche il Codacons, oltre ad alcuni gruppi azzerati delle banche venete e toscane.

“Gli azionisti di Ferrara sono stati i più danneggiati hanno spiegato gli organizzatori che hanno puntato il dito contro il governo e il partito democratico, colpevoli, “di aver azzerato i risparmi di 28mila famiglie che, a differenza degli obbligazionisti, non riusciranno più a recuperare i loro soldi”. Una protesta, quella di ieri sera, avallata invece da Lega Nord e Movimento 5 stelle.

fiaccolata azzerati“A Ferrara è stato riservato un trattamento diverso da altre banche: quella di “Cesena che è stata salvata” hanno sottolineato i manifestanti. Il corteo dei risparmiatori è partito da Piazza Municipale dirigendosi in Piazza Trento Trieste; poi dal listone la protesta si è spostata in via Giovecca, sede di Carife (oggi Bper) per concludersi in Piazza Castello.

L’iniziativa è stata organizzata a due anni esatti dall’Assemblea dei soci di Carife, in cui si decise il piano di salvataggio della banca, in accordo con Banca d’Italia che aveva autorizzato l’intervento del Fondo Interbancario. Un accordo che, secondo i manifestanti di domenica sera, avrebbe invece “provocato il dramma” dei risparmiatori azzerati e “un grave danno economico all’intero territorio provinciale di Ferrara”.

Il video del Movimento 5 Stelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *