B.ethic: giovedì con Sesto per restare in corsa

Solo una vittoria può tenere in vita il sogno promozione

Torna in campo per gara 2 della finale playoff la B.ethic Ferrara che, giovedì alle 20.30 al Pala Hilton Pharma, affronta il Geas Sesto San Giovanni con l’obiettivo di allungare serie e campionato 2016/2017. Non sarà impresa facile tuttavia, perché il match di domenica ha evidenziato come per centrare la qualificazione allo spareggio promozione le biancorosse dovranno giocare ai limiti delle proprie possibilità, cosa che a Sesto non è accaduta. La difesa ha offerto una prestazione deludente, soprattutto nel primo quarto e l’attacco, complice anche la scarsa vena di Miccio e Diene (quest’ultima era pure partita bene), ha troppe volte forzato, concedendo ad Arturi e compagne facili contropiede. E’ tutta la B.ethic che deve dare però una risposta di squadra alle difficoltà incontrate in gara 1. E’ vero che ci sono giocatrici che possono e devono dare di più ma sarà basilare partire dall’applicazione difensiva, perché i 29 punti concessi nel primo quarto domenica, sapevano già di sentenza. A punteggio altro molto difficilmente Ferrara porterà a casa la possibilità di disputare la bella, quindi intensità in retroguardia, controllo dei rimbalzi ed attacco equilibrato saranno le chiavi del match. Sarà soprattutto l’impatto fisico del Geas che Miccio e compagne dovranno contenere. La scelta del coach Zanotti di schierare le torri Schieppati ed Ercoli insieme a Barberis da 3, agente speciale per “francobollare” Miccio ha pagato ma è stata una scelta premiata anche dalla tattica e dalla poca lucidità biancorossa. La sensazione è che la B.ethic abbia le carte per allungare la serie e tornare finalmente sul parquet di casa psicologicamente potrebbe aiutare, dopo di che tutto sarà nelle mani e nella mente di Miccio e compagne che sicuramente daranno tutto per tornare a Sesto San Giovanni domenica prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *