Babyloss Awareness, oggi la giornata mondiale per la consepevolezza

ciao lapoIn Italia una gravidanza su 300 si conclude con la morte del bambino a fine gravidanza o dopo la nascita. Dal 1983 in tutto il mondo, per sensibilizzare l’opinione pubblica e gli operatori sanitari su questo problema e sulle risorse disponibili, si celebra in Ottobre il mese della consapevolezza sulla morte infantile e sulla perdita in gravidanza, al fine di sviluppare una cultura su questo tema, e di fornire sostegno ai genitori colpiti. Dal 2007 anche l’Italia ha aderito a questo importante progetto grazie all’impegno dell’associazione CiaoLapo Onlus.

Dice Claudia Ravaldi, psichiatra e psicoterapeuta, fondatore e presidente di CiaoLapo Onlus Nonostante i progressi della medicina prenatale, questo tasso è rimasto pressoché invariato negli ultimi dieci anni. In Italia, circa 2500 famiglie annualmente perdono il loro bambino nell’ultimo trimestre di gravidanza o nei primi giorni di vita, spesso senza una causa apparente. Studi internazionali ci dicono che un attento esame di ogni singolo caso potrebbe individuare le cause nel 70% dei casi, e questo potrebbe essere utile per prevenire altre morti nelle gravidanze successive.

Il 15 Ottobre viene inoltre celebrata la giornata mondiale della commemorazione, al termine della quale in diverse città italiane sarà realizzata con le altre associazioni di tutto il mondo l’Onda di Luce. E’ il giorno in cui il mondo pone una crescente attenzione su questo grave evento che affligge ancora un numero sorprendentemente alto di famiglie (globalmente circa tre milioni l’anno).

Spiega Claudia Ravaldi: “Per sensibilizzare l’opinione pubblica i genitori realizzeranno un’Onda di Luce intorno al mondo; si tratta di un concetto creativo nato da una idea delle associazioni inglesi: se in tutto il mondo ogni partecipante accende una candela alle ore 19 locali e la mantiene accesa per un’ora, per tutta la giornata del 15 Ottobre un’onda di luce attraverserà il globo, illuminando progressivamente tutto il pianeta, un fuso orario dopo l’altro. Si tratta di un modo simbolico per sentirsi idealmente uniti con molte altre persone nel mondo, accomunate da un lutto che invece abitualmente isola: la morte di un bambino.

Quest’anno l’adesione è stata particolarmente elevata con la partecipazione di genitori e operatori di circa 40 città italiane, coordinate dalla associazione CiaoLapo Onlus. La giornata si concluderà con due eventi clou a carattere socioculturale: la proiezione contemporanea in molte città del documentario ‘Lamoreverticale’ di Teresa Paoli cui seguiranno dibattiti sul tema della salute perinatale e il concerto di Marco Ligabue a Prato (15 Ottobre ore 21.30, Prato City via Valentini 7) con raccolta fondi a sostegno del ‘Progetto Primi Passi’ di CiaoLapo Onlus e del ‘Progetto Adolescenti’ del Nicco Fans Club Onlus.

Un pensiero su “Babyloss Awareness, oggi la giornata mondiale per la consepevolezza

  • 15/10/2014 in 11:20
    Permalink

    Quast’anno l’appena nata Associazione inunBattito di Cento ha scelto di partecipare attivamente organizzando l’evento Babyloss 2014 presso la sala della Fondazione Zanandrea in via Ugo Bassi 49 a Cento

    programma della serata:

    18,45 Registrazione e buffet di accoglienza alla serata con preparazione dell’onda di luce e del ballon–release
    19,00 Onda di Luce e Ballon Release
    19,30 Presentazione della nuova ASSOCIAZIONE INUNBATTITO fondata da un gruppo di genitori di Cento per sensibilizzare in merito al tema dell’esperienza del lutto pre e perinatale
    20,00 Proiezione del docufilm Lamoreverticale di Teresa Paoli in concorso al ViaEmiliaDocFest.
    20,30 Dibattito “Ci sono anch’io” viaggio all’interno dell’esperienza individuale, relazionale e familiare del lutto pre e perinatale, relatore Dott. Marco Moretti Psicologo Clinico specialista in Psicosintesi e Costellazioni Familiari.

    INGRESSO GRATUITO

    maggiori info al link http://inunbattito.it/babyloss-2014-a-cento-il-15-ottobre/

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *