Baluardi, ancora un arresto per droga

carabinieri baluardiIl personale di una Volante della Polizia di Stato, nel corso di un normale servizio di perlustrazione, in quelle aree ritenute più a rischio per lo spaccio di droga, nello specifico la zona del sottomura di via Baluardi, notava un gruppo di magrebini che stava avvicinando alcuni giovani.

Alla vista dell’auto della Polizia, il gruppo si disperdeva immediatamente, cercando di allontanarsi in direzione San Giorgio, ma senza evitare che in due venissero bloccati. Uno di questi, ostentando grande sicurezza, mostrava un passaporto, assicurando di non essere in possesso di droga e di non avere problemi con l’immigrazione.

Un controllo effettuato dagli specialisti della Polizia Scientifica, sulle sue impronte digitali, chiariva invece che si trattava di un 41enne già condannato e segnalato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare erano tre gli episodi che lo avevano visto coinvolto a Ferrara, tra il 2013 e il 2014, oltre ad una ordinanza del Tribunale di Bologna per detenzione, in concorso, di 10 chilogrammi di hashish, pena di tre anni patteggiata nel 2014.

Il tunisino risultava anche privo di permesso di autorizzazione al soggiorno ed inottemperante ad alcuni provvedimenti amministrativi, già notificatigli a Bologna e Ravenna.

Nei suoi confronti è stato così adottato un provvedimento di espulsione coatta dal territorio nazionale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *