Banda del buco, i cc denunciano altre otto persone per furto e ricettazione

Ci sono degli sviluppi nell’operazione conclusa a maggio dai carabinieri contro la “Banda del buco” sgominata dai militari lo scorso maggio.

La banda, composta da ucraini e moldavi, furono 16 le custodie cautelari in carcere emesse, aveva seminato il terrore in diverse province della nostra regione e nel Veneto fra il 3 e il 4 aprile scorso.

I militari, a seguito di uno sviluppo delle indagini, hanno così denunciato in stato di libertà per ricettazione e furto aggravato tre cittadini ucraini, di cui due già detenuti. Si aggiungono anche cinque moldavi, di cui due già detenuti mentre gli altri sono già noti alle forze dell’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *