Bandiera Blu: confermata Comacchio, salgono a 9 le località emiliano-romagnole

Comacchio conferma la Bandiera Blu per l’anno 2022.

Il riconoscimento alle località rivierasche e ai porti turistici più incontaminati e sostenibili è stato assegnato – come sempre – dalla Fondazione per l’educazione ambientale (Fee), ong internazionale con sede in Danimarca.

La conferma – in Emilia-Romagna – arriva anche per Cattolica, Misano Adriatico, Bellaria-Igea Marina, Ravenna, Cervia e Cesenatico.

Ci sono tuttavia due novità, che portano da 7 a 9 le località della nostra regione insignite della Bandiera Blu: Riccione e San Mauro Pascoli.

Complessivamente, a livello nazionale, sono 14 i nuovi ingressi: Alba Adriatica in Abruzzo, Caulonia e Isola di Capo Rizzuto in Calabria, Ispani in Campania, Porto Recanati nelle Marche, Cannobio in Piemonte, Castro, Rodi Garganico e Ugento in Puglia, Budoni in Sardegna, Furci Siculo in Sicilia, Pietrasanta in Toscana, oltre alle già citate Riccione e San Mauro Pascoli.

Non sono stati confermati quest’anno San Mauro Cilento e Sapri in Campania, Ventotene nel Lazio, le Isole Tremiti e Otranto in Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.