Bando Periferie: Ferrara perde 18 milioni di euro – INTERVISTA

Bando Periferie: dopo l’approvazione al Senato del decreto Milleproroghe, la città di Ferrara, di fatto, perde 18 milioni di euro per la riqualificazione del quartiere Ex Mof, Meis e Darsena.

“Arrabbiati e delusi, perché abbiamo appalti ed i progetti già pronti ma i fondi ci sono stati tolti dal governo” spiega Roberta Fusari, assessore all’urbanistica del Comune di Ferrara.

 

 

18 milioni di euro per rendere un quartiere della città quello che si estende dall’Ex Mof, al Museo della Shoa sino alla Darsena, cancellati dall’approvazione del Milleproroghe passato al Senato in queste ore.

Fondi per i progetti presentati dal comune di Ferrara grazie al Bando Periferie stanziati dal precedente governo guidato da Matteo Renzi, ma che ora non sono più a bilancio. Contraria anche Federcasa. l’associazione degli Istituti autonomi per le case popolari, che accusa il governo giallo-verde di avere preso una decisione “contro i poveri e le periferie degradate delle città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *