Bar chiuso dal Questore: “Liti frequenti e ritrovo di pregiudicati”

carabinieri casumaro

Frequenti liti tra extracomunitari irregolari con disturbo della quiete pubblica, specie durante la notte ed abituale punto di ritrovo di pregiudicati.

Sono questi i motivi che hanno portato il Questore di Ferrara, su proposta dei Carabinieri della Stazione di Casumaro, a decidere la chiusura del Bar “Centrale” di Casumaro.

Il provvedimento, che sospende per 15 giorni la licenza dell’esercizio pubblico di via Correggio (posizionato proprio davanti alla caserma dei carabinieri) è stato notificato oggi pomeriggio, dagli stessi militari, al titolare del locale, un cinese di 27 anni. Tra gli episodi che hanno portato alla chiusura del Bar centrale quello avvenuto lo scorso il 21 dicembre, quando i militari sono dovuti intervenire per le intemperanze di un maghrebino, ubriaco, che con una bottiglia di vetro minacciava il titolare del bar, danneggiando anche gli arredi del locale

Da qui il provvedimento di chiusura, scattato per ragioni di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

carabinieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *