BARI – SPAL 2-2 (4’pt Cheddira, 48’pt Antenucci, 19’st La Mantia, 24’st Rabbi

Gran rimonta della squadra di Venturato, presentatasi a Bari dovendo fare i conti con le indisponibilità di Arena, Murgia, Moncini, Maistro e Peda. Sotto di due gol alla fine del primo tempo, si è gettata all’arrembaggio nella ripresa conquistando un prezioso pareggio. Importanti gli innesti di Rabbi e Valzania al debutto. Partita spettacolare, con occasioni da gol in serie. Per la Spal necessaria maggior attenzione in difesa e opportuno evitare concedere esagerati spazi alle ripartenza avversarie

BARI (4-3-1-2): Caprile, Pucino, Di Cesare, Terranova, Mazzotta; Maita (46′ Benedetti), Maiello, Folorunsho (76′ D’Errico); Bellomo (76′ Mallamo); Antenucci (Cangiano), Cheddira (Salcedo) A disp.: Frattali, D’Errico, Botta, Gigliotti, Salcedo, Galano, Zuzek, Bosisio, Dorval, Mallamo. All. Mignani
SPAL (4-3-1-2): Alfonso 6; Dickmann 6,5, Dalle Mura 5,5(Varnier 6), Meccariello 6, Tripardelli 6; Proia 6(80′ Rauti 6,5), Esposto 6,5, Zanellato 6 (60′ Valzania 6,5); Tunjov 6 (60′ Rabbi 7); Finotto 5,5 (79′ Prati), La Mantia 7. A disp.: Pomini, Thiam, Fiordaliso, Zuculini, Valzania, Celia, Puletto, Almici, . All. Venturato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.