BASKET: MENNITI, DOPO UN OVER TIME, REGALA IL SUCCESSO ALLA VIS

Daniele_MennittiPallacanestro Argelato – Icos Vis Ferrara Basket 2012 58 – 61 (d.t.s)
Argelato: Benassi 8, Fontanella 11, Gadani 5, Accorsi 10, Fantini 3, Fabulli 4, Trigari 4, Sgargi 3, Nannetti 8, Cremonini 2 All.re Iattoni
Vis: Benetti 8, Bolognesi 6, Bedetti 1, Caselli 2, Busacca 2, Malaguti, Gardenale 18, Mennitti 16, Merlo 7, Campi 1 All.re Cesaretti
L’Icos Vis Ferrara ritorna alla vittoria nel suo momento più difficile, e lo fa reagendo nel migliore dei modi: con un tiro a fil di sirena come succede nei film dopo un tempo supplementare guadagnato con le unghie e con i denti. Eroe della giornata Daniele Mennitti, recuperato definitivamente e rientrato al servizio della squadra sotto gli ordini di coach Cesaretti. All’interno della splendida cornice del Palasport di Argelato, con tanto annessa curva di tifosi e cori da stadio, va in scena una partita non tanto bella come le aspettative presupponessero: ruvida, sporca, con una valanga di errori ma giocata a viso aperto sia da una parte che dall’altra. Ferraresi che aprono meglio all’inizio, dopo una prima fiammata che li porta a sfiorare la doppia cifra di vantaggio (13-22 all’8’) non si fa troppo attendere la reazione dei padroni di casa, che con un secondo parziale leggermente migliore ritornano in scia e chiudono a fine primo tempo sotto di una sola lunghezza: 31-32. Partita che da qui in poi scorrerà sempre in totale equilibrio, con entrambe le formazioni incapaci di prendere il controllo l’una sull’altra. Come sempre accade ce la si gioca tutta nei minuti finali di partita, e proprio quando sembra già finita per la Vis (52-45 per Argelato a 2’ dal termine), eccola la reazione di squadra che ancora non si era vista in stagione: estensi che non mollano e prima Bolognesi in penetrazione, poi la tripla di Benetti che vale il -2 (52-50 a meno di 30’’ dal termine) e ancora un’altra buona difesa che porta alla palla recuperata di Mennitti che va ad appoggiare da solo al ferro. Ferrara pareggia sul 52 pari a 5 secondi dalla sirena. Time-out chiamato per coach Iattoni. Ultimo disperato tiro per Argelato che non scheggia neanche il ferro: si va ai tempi supplementari. Nei 5 minuti aggiuntivi la partita non cambia, si gioca punto a punto fino alla fine ed è solamente con Campi in lunetta il primo pareggio (58-58) quando manca meno di 1’ dal termine. Buona ancora una volta la difesa Vis sul finale, sulla transizione offensiva dall’altra metà campo sono costretti ad affrettare il tiro i ferraresi che trovano in Mennitti l’uomo giusto al momento giusto, il risultato è una tripla a fil di sirena (validissima) che congela il palazzo di Argelato e fa esplodere di gioia la panchina di Ferrara. Prossimo appuntamento per la Vis a venerdì 29 novembre dopo il turno di riposo valido per la 8a giornata di campionato contro Finale Emilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *