BASKET: a Vigarano martedì arriva Cuba

Lucca-Vigsarano alcune fasi

Storica amichevole internazione per le ragazze di Ravagni

Se nell’aprile di nove anni fa qualcuno avesse detto al gruppo fondatore del movimento cestistico vigaranese che in un futuro più o meno remoto la prima squadra sarebbe piombata nella massima serie e che ci sarebbe stata qualche anno dopo la costruzione dell’attuale Pala Vigarano nonché una sfida con una nazionale d’oltreoceano – tanto per citare l’ultimo tra gli eclatanti eventi sportivi accaduti di recente nella città di Vigarano Mainarda – forse costoro sarebbero stati scati scambiati per pazzi visionari, quand’anche ingenui sognatori.

Ma come accade nella vita, talvolta, anche le favole possono avverarsi e soprattutto quella che andrà in scena martedì 23 settembre (ore 20,30) al Pala Vigarano (ingresso gratuito) non sarà una boutade, perché davvero la nazionale cubana femminile di pallacanestro, campione panamericana in carica, affronterà in amichevole la squadra allenata da coach Raffaele Ravagni.

Reduce dal settimo test precampionato di Lucca, un’onorevole sconfitta contro la Gesam Gas Le Mura (83-68), e da una prova che ha evidenziato piccoli, ma ulteriori, miglioramenti nello sviluppo del gioco di squadra, Vigarano s’appresta ad affrontare un team che dal 27 settembre al 5 ottobre sarà impegnato ai mondiali di pallacanestro fermminile in Turchia.

La nazionale caraibica sarà infatti in Emilia Romagna dal 22 al 25 settembre su invito del dirigente sportivo Stefano Fornasaro, uno dei responsabili del comitato organizzatore. Saranno previsti una serie di appuntamenti sportivi oltre a quello del palasport di via Pier Paolo Pasolini: il 24 settembre il triangolare con Magika Castel San Pietro Terme e Lavezzini Parma nella città termale. Inoltre anche alcuni appuntamenti istituzionali. Tra le biancorosse un’esperienza da brivido anche per cestiste quali Francesca Zara e Tanja Cirov tra le più esperte a livello internazionale: Zara con la nazionale azzurra vanta oltre 130 presenze; Cirov con quella bulgara ne vanta una trentina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *