BASKET: ALLA PFF IL DERBY, GARA SPETTACOLARE, DECISA DOPO UN OVER-TIME, VASSALLI SEMPRE AVA NTI, MA RECUPERO E SORPASSO TARGATO MINI

La Pff Group vince 76-69 il derby contro la Vassalli Vigarano, al primo supplementare e al termine di una partita incredibile per l’altalena di emozioni e punteggio. Per la società del presidente Ferranti una soddisfazione dopo i pesanti parziali rimediati nelle ultime sfide, per la squadra di Ravagni una sconfitta che non scalfisce la dimensione da grande squadra osservata ancora una volta al PalaMIT2B. La cronaca. Ferrara parte fortissimo e in un amen vola sul 12-1 al 3′. Vigarano è stordita e forse deve ancora scendere in campo perché basta un time out della panchina ospite e subito Costi e compagne iniziano a macinare il loro basket. Dopo il pareggio al 7′ (15-15), la Vassalli mette addirittura la freccia e chiude il primo parziale avanti sul 25-20. Adesso é la Pff Group che sembra un pugile sull’orlo del Ko. Vigarano gioca sul velluto, le estensi sono passive e pasticcione e così le ospiti prendono in mano decisamente le redini della gara (26-37′ al 15′). Alcuni falli evitabili della Vassalli tengono però in vita la squadra di Piatti che alla sirena dell’intervallo lungo é ancora a contatto, 35-41. Dopo la pausa il coach di casa osa dando spazio alla panchina e l’azzardo tutto sommato paga. La Vassalli continua a guidare il match ma forse proprio il risparmiare Denti, Aleotti e Miccio ne preserva energie preziose per il finale. Quando alla fine del terzo periodo Vigarano guida con sicurezza sul 48-59, sono in pochi a sperare in una partita che si possa riaprire. Tra quelli, evidentemente Chiara Mini che, dopo trenta minuti piuttosto pasticciati, sciorina un ultimo quarto da protagonista assoluta. Sue le due triple consecutive con cui la Pff Group torna a contatto, 62-64 al 37′, tra lo stupore generale. Ora la gara si fa dura e intensa e si susseguono errori da ambo le parti. Ancora Mini pareggia e Aleotti porta avanti le compagne sul 65-64, prima che Rosier impatti 65-65). La tripla di Zanoli sul ferro porta la sfida ai supplementari ma ormai l’inerzia del match é cambiata. Le estensi provano a scappare, 69-65, ma il secondo antisportivo fischiato a Laffi oltre a sancirne l’espulsione riportano alla parità. Le biancorosse di casa potrebbero crollare e invece ancora Mini, insieme a Miccio e Denti, piazzano un parziale di 7-0 che chiude il derby sul 76-69 nel tripudio dei supporters Bonfiglioli. Per Ferrara come detto una rivincita ma, seppure sconfitte, le ospiti della Vassalli hanno ancora una volta dato dimostrazione della loro forza.

I tabellini:

Pff Group 76: Coraducci 7, Gargantini ne, Pocaterra 2, Aleotti 10, Miccio 13, Laffi 13, Missanelli, Denti 8, Malavasi 3, Mini 20; All. Piatti

Vassalli Vigarano 69: Valerio 2, Rosier 8, Niola, Zanoli 11, Delibasic 4, Calabrese. Ne, Bonasia 10, Cigliani 11, Venzo 5, Costi 18; All. Ravagni

Parziali: 20-25, 35-41, 48-59, 65-65, 76-69

Tiri liberi: Ferrara 16/24, Vigarano 12/15

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *