BASKET: PRESENTATO IL TORNEO DI GALLO, MANIFESTAZIONE NAZIONALE,PASSERELLA PER I MIGLIORI TALENTI ITALIANI

25° torneo basket (3)A una cornice istituzionale come il municipio di Poggio Renatico è stata affidata la presentazione dell’edizione del quarto di secolo del Torneo nazionale di basket “Santo Stefano – Città di Gallo” categoria Under 15. La manifestazione si disputerà dal 27 al 29 dicembre e vedrà scendere sul parquet del palazzetto dello sport di Gallo otto delle più blasonate società cestistiche: Olimpia Junior Milano, Virtus Bologna, Reyer Venezia, Pallacanestro Reggiana, Petrarca Padova, BSL San Lazzaro e le due new entry Basket Giovane Vicenza e Azzurra Team Trieste. Due inoltre i clinic programmati: minibask il 27 dicembre con Rossano Raimondi e Pao con Stefano Bizzozzero dell’Olimpia Junior Milano e Valeria Giovatti, responsabile regionale giovanile. L’appuntamento di ieri mattina (sabato 14 dicembre) è stato aperto dal sindaco Paolo Pavani, che ha rimarcato «l’altissima qualità» dell’evento sportivo». «Il venticinquennale del torneo, che coincide con quello del palazzetto di Gallo – ha affermato –, ci consente di apprezzare quanto questa struttura e l’attività del Gruppo Sportivo abbiano dato i loro frutti. Siamo orgogliosi di tali importanti risultati». E proprio sugli inizi del “Santo Stefano – Città di Gallo” si è soffermato Carlo Baldissara, presidente del GS. «Nel 1989 siamo partiti animati da una grande passione, ospitando due-tre squadre nelle scuole elementari. Poi il torneo ha assunto valenza nazionale e internazionale. Per questi traguardi desidero ringraziare tutti i volontari e chi ci è sempre stato vicino: il Comune, la Fip, la CIA che manda i migliori arbitri giovanili in stage e gli sponsor». Fra questi ultimi era presente il nuovo ingresso: l’azienda ferrarese B. Ethic. L’assessore allo Sport, Loreno Ravolini, ha presentato il volume “25 anni… e non sentirli, il valore di questo percorso”, in cui sono raccolti gli allenatori e gli atleti più rappresentativi che sono «passati» da Gallo. «Due gli elementi fondamentali – ha rimarcato -: la qualità della manifestazione e l’attenzione verso il settore giovanile. La stessa presente nel territorio poggese, dove il movimento cestistico conta 140 ragazzi iscritti: tre sono stati convocati questa settimana con la prima squadra e cinque atleti dell’Under 17 sono impegnati come assistenti dei tecnici». Proprio per valorizzare questa realtà è nata la nuova società Basket Gallo. Ne è presidente Riccardo Manservisi, che si è detto «orgoglioso di continuare sulla strada sinora tracciata e di avere di fronte un futuro entusiasmante, grazie alle straordinarie persone che vi sono impegnate». Responsabile tecnico è coach Riccardo De Simone. «Il torneo di “Santo Stefano” – ha sottolineato – ha registrato una straordinaria crescita tecnica e rappresenta un’esperienza importante e motivante. Mi auguro una partecipazione sempre più attiva del territorio, che può trarne motivi di ulteriore miglioramento». Tutto confermato da Fabrizio Frabetti, responsabile tecnico dell’evento, che con emozione ha ricordato Claudio Papini, riferimento assoluto per tutti gli allenatori giovanili, a Gallo con Rimini nel 1991 e nel 1994. Fabretti ha evidenziato come ora siano le società a chiedere di partecipare alla tre giorni natalizia. «Noto inoltre con piacere che negli ultimi anni i vincitori del nostro torneo hanno primeggiato in campionato, a testimonianza del valore assoluto di chi si affronta sul parquet di viale Europa. L’auspicio è quello di avere presto una buona rappresentanza di Ferrara». La chiusura è stata affidata a Giorgio Bianchi che, in qualità di consigliere regionale Fip, ha annunciato come Gallo e San Lazzaro siano stati individuati dal consiglio dell’Emilia Romagna come le realtà maggiormente rappresentative, con i loro tornei giovanili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *