BASKET: SABATO IL DERBY PFF-VASSALLI, le due squadre ferraresi sono in salute, favorite le vigaranesi, ma la Bonfiglioli venderà cara la pelle

VASSALLISi scaldano i motori in casa Pff Group in vista del derby di sabato contro la capolista del girone C di A2, ovvero la Vassalli Vigarano. La vittoria ottenuta domenica scorsa contro Civitanova ha reso più tranquilla la vigilia del ciclo di ferro che attende la squarta di Piatti. La classifica vede infatti le estensi appaiate al secondo posto insieme a Broni, proprio la formazione contro la quale giocheranno nell’ultimo appuntamento ufficiale del 2013, il prossimo 21 dicembre al PalaMiT2B. Ora però la concentrazione è tutta rivolta alla sfida di sabato prossimo, una gara che a Ferrara piacerebbe tanto giocare al completo e in buone condizioni di salute. Anche per questo motivo verrà fatto tutto il possibile per recuperare Gargantini, costretta di fatto allo stop da tre settimane per problemi alla schiena, e desiderosa di rientrare in quella che sarà prima di tutto una festa per il basket femminile della nostra provincia. La Vassalli ha da anni abituato il proprio pubblico a risultati importanti, la Bonfiglioli targata Pff Group ha invece navigato abitualmente nei campionati regionali ed é al suo primo anno di A2. Resta comunque il fatto che è motivo di orgoglio per tutto il mondo della palla a spicchi ‘rosa’ di casa nostra avere due squadre ai vertici di campionati nazionali. Il derby sotto Natale tra l’altro evoca i temi della festa e della solidarietà e anche per questo motivo la società del Presidente Ferranti celebrerà l’evento in modo speciale. Nell’intervallo, sfileranno infatti le giovanissime del Minibasket biancorosso, insieme alle Under 14 che veleggiano a punteggio pieno nel loro campionato, agli ordini degli Istruttori Matteo Bonfieni e Luca Vanzini. Ancora più importante l’iniziativa in favore di Caterina, la giovane cestista l’anno scorso in forza alla squadra di Emanuela Benatti, che sta recuperando dopo il tremendo incidente stradale nel quale é rimasta coinvolta diversi mesi fa. Come già successo in occasione della partita casalinga della Mobyt contro Omegna, amici e sostenitori della famiglia si uniranno ‘for Caterina’ e sarà predisposto una postazione all’ingresso delle tribune dove poter sostenere tangibilmente il suo percorso di riabilitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *