SPAL a Benevento in Coppa

Dopo il closing e in attesa degli indispensabili rinforzi

Non c’è solo il closing, ma anche la gara di Coppa a Benevento. “Finalmente -ha affermato Clotet, alla vigilia della trasferta campana- si è chiusa la trattativa per la cessione della società. E’ importante, perché finalmente potrà essere affrontato il mercato senza condizionamenti. Ora concentriamo sulla partita di Benevento. Affronteremo una delle migliori squadre della serie B, che cercheremo di mettere in difficoltà”. In attesa degli arrivi almeno di Tripaldelli, Capradossi e Zuculini, mentre Bjarnason ha accettato le offerte dei turchi dell’Adana Demispor, Clotet non ha molte possibilità di scelta in vista del suo debutto in una gara ufficiale sulla panchina della biancoazzurra. Il tecnico spagnolo dovrebbe affidarsi a Thiam; Dickmann, Vicari, Coccolo, Yabre; Esposito, Viviani, Mora; Seck, Colombo, Di Francesco. Fabio Caserta, tecnico del Benevento, dovrebbe rispondere con un 4-2-3-1 che prevede: Paleari; Letizia, Glick, Pastina, Masciangelo; Calò, Ionita; Elia, Insigne, Improta; Sau. Fischio di inizio alle ore 17.45 di Francesco Cosso della sezione di Reggio Calabria. Radiocronaca diretta su RadioInternational. Nei sedicesimi, la vincente di Benevento-Spal, affronterà la squadra che la spunterà nel confronto Fiorentina-Cosenza. Da ricordare che si tratta di gara ad eliminazione diretta, quindi in caso di parità al 90′, tempi supplementari ed eventuali calci di rigore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.