Ministro Franceschini annuncia quasi 4,5 mln euro per beni culturali ferraresi

villa la mensaIl ministero dei beni culturali, attraverso il proprio comitato tecnico scientifico, ha approvato oggi lo stanziamento di 600 milioni di euro che andranno investiti – in termini di prevenzione antisismica, restauro, manutenzione – sul patrimonio culturale italiano.

Lo ha annunciato il ministro dei beni culturali Franceschini, precisando che si tratta di fondi subito disponibili. Tra gli interventi, il primo grande piano antisismico per i musei statali, ma anche riqualificazione delle periferie urbane e restauri per beni monumentali segnalati in tutta Italia. “Le risorse stanziate oggi – ha detto il ministro – segnano un importante traguardo”.

Gli stanziamenti sono molto numerosi, e una parte di questi – per complessivi 4,5 milioni di euro – sono stati assegnati a progetti di restauro e messa in sicurezza antisismica di luoghi monumentali della provincia di Ferrara; è stato lo stesso Franceschini a darne notizia, questa mattina, con una nota: il Comitato tecnico ha assegnato “250.000 euro al Palazzo del Vescovo di Codigoro, 600.000 per lavori al Convento dei Cappuccini di Argenta, 600.000 per la Villa Mensa a Copparo, 1.500.000 per la prevenzione antisismica dell’ex Chiesa di San Bartolo a Ferrara, 1.500.000 per l’ex Ospedale di Tresigallo”.

I fondi deliberati oggi dal Ministero dei Beni culturali provengono dal Fondo investimenti (comma 140) della legge d Bilancio 2017. Tuttavia, altre risorse per i beni culturali ferraresi dovrebbero arrivare a breve. E’ lo stesso Franceschini a prometterlo: “Giovedì -spiega – saró al Cipe (Comitato Interministeriale di Programmazione Economica) e, nell’ambito dell’ultimo grande investimento di risorse destinate alla valorizzazione del nostro patrimonio culturale di questa legislatura, verranno finanziati altri interventi nella nostra provincia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *