Berco, l’incontro a Roma: settimana di scioperi

berco-facciata3L’ennesimo incontro deludente. Viene definito così, dal segretario di Fiom Ferrara, Mario Nardini, l’incontro di lunedì al ministero del Lavoro a Roma.

Al tavolo, oltre ai funzionari del ministero, c’erano i sindacati dei metalmeccanici e la dirigenza dell’azienda, con a capo l’a.d. di Berco, Lucia Morselli. In questa fase si sta discutendo sul piano industriale dal quale, sostiene Nardini, “non emergono risposte esaustive o elementi confortanti”.

“Ho l’impressione che si stia perdendo tempo”, commenta il leader di Fiom-Cgil. Il 31 luglio infatti mario-nardinifinisce la procedura e dal primo agosto virtualmente potrebbero partire le lettere di licenziamento.

509 le persone a rischio esubero, 611 quelle teoriche nei stabilimenti Berco. A Copparo previsti i maggiori tagli al personale. Venerdì si terrà un altro incontro per continuare la contrattazione al ministero.

Da domani invece partiranno le 16 ore di mobilitazione allo stabilimento Berco di Copparo. Martedì mattina si terrà un’assemblea sindacale di 2 ore per decidere le iniziative dei lavoratori.

“Obiettivo”, dice Nardini, “discutere coi lavoratori lo stato della vertenza in atto e fare il punto della situazione dopo il vertice al ministero”.

 %CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *