Berco: nuovo incontro in Regione

02 bercoLa convocazione da oggi è ufficiale: il prossimo 9 luglio si terrà a Roma, presso il ministero del lavoro, un nuovo round del negoziato più difficile tra quelli in corso in provincia di Ferrara. Parliamo, ovviamente, della Berco di Copparo.

Per quel giorno sono convocate a Roma tutte le parti in causa: i sindacati – non solo ferraresi, considerando che Berco oltre allo stabilimento di Copparo ha altri piccoli stabilimenti in Veneto, Lombardia e Piemonte – le istituzioni, a cominciare dal comune di Copparo, dalla provincia di Ferara e dalla regione Emilia Romagna; e l’azienda, che il 9 luglio dovrebbe finalmente essere rappresentata in prima persona dall’amministratrice delegata Lucia Morselli.

Il giorno prima – cioè lunedì 8 – la Morselli sarebbe stata convocata a Essen, quartier generale del gruppo multinazionale Thyssen Krupp proprietario della Berco, per discutere di strategie future. Queste, almeno, sono le voci che circolano: “in realtà – spiega il segretario provinciale della FIOM di Ferrara Mario Nardini – di questa convocazione non si hanno riscontri ufficiali”. La speranza è che l’incontro si tenga veramente, e serva a elaborare una strategia (da portare al tavolo romano del giorno successivo) finalizzata a rilanciare la Berco di Copparo, non solo a tagliare i posti di lavoro.

Sindacati e istituzioni locali, in ogni caso, sono intenzionate a fare fronte comune: lo hanno ribadito incontrandosi a Bologna, presso la sede della regione Emilia Romagna. Un incontro informale, in mattina, alla presenza del presidente della regione Emilia Romagna Errani, per ribadire unità d’intenti in questa vertenza. I posti di lavoro non vanno messi in discussione.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *