Berco, rinvio del tavolo. Spunta la proposta del ministero

berco-guanti-pp2

Ancora un altro rinvio per Berco, a domani alle 12. E sempre al ministero del lavoro a Roma.

La lunga trattativa di ieri tenuta dal ministro Enrico Givoannini in persona non ha ancora sortito effetti positivi e per questo il ministero, attraverso la stesura di una proposta effettuata dal direttore Onelli, ha proposto alle parti, sindacati e azienda, un documento in cui di fatto si chiede un passo indietro ad entrambi.

Il documento chiede ai sindacati di essere meno rigidi su quanto prevede il contratto aziendale, alla proprietà invece il ministero propone di effettuare la conta degli esuberi nel tempo e non subito come vuole l’azienda. Una proposta che l’amministratore delegato di Berco, Lucia Morselli sembra non essere disponibile ad accettare.

La Morselli e Unindustria tuttavia si sono presi del tempo per vagliare il documento proposto dal ministero e per questo il tavolo per Berco si aggiornerà domani alle 12.

I sindacati inoltre si stanno adoperando per evitare che dalla mezzanotte di oggi scatti la procedura di mobilità e quindi possano, nel mese di chiusura dello stabilimento, partire le procedure per il licenziamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *