Bersani a Comacchio: elezioni segnale per l’Europa

Le prossime elezioni (le amministrative in Italia, le presidenziali in Francia, le consultazioni dei Lae nder tedeschi) lanceranno un segnale all’Europa, una richiesta di cambiare le politiche del continente. E’ questa la tesi di Pierluigi Bersani, segretario nazionale del PD, a Comacchio per la campagna elettorale a sostegno del candidato – ed ex sindaco – Alessandro Pierotti.

Un cambiamento di rotta che va segnalato da una serie di proposte: per esempio, a livello europeo, l’imposizione di una tassa sulle transazioni finanziarie.

Intanto, a livello nazionale, è necessaria una legge che regolamenti il finanziamento ai partiti. Bersani ha promesso che la prossima settimana il PD ne presenterà una per ridurre gli attuali rimborsi elettorali e renderli più trasparenti.

Prima di Bersani, Pierotti aveva individuato alcune delle proprie priorità locali: portare a Comacchio una parte dei reperti archeologici dell’antica Spina, difendere l’ospedale San Camillo, risolvere il problema del poligono di tiro, “dannoso” ha detto Pierotti, per i pescatori comacchiesi.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120421_01.flv[/flv]

2 pensieri riguardo “Bersani a Comacchio: elezioni segnale per l’Europa

  • 22/04/2012 in 13:37
    Permalink

    notizia commovente!!! signor Bersani arrivato fino a Comacchio per sostenere chi???!! i “compagni” ?! lacrime ci sono ..ma per la disperazione … se dava sostegno,sarà per loro ma non certo per la gente disperato che vivi della “carità” di questi signori…mezza la strada, lavora per cooperativa sociale dove dopo un mese di lavoro devono aspettare altri 2 per incassare quel miserabile 500 euro che ha bisogna per farsi mangiare 4 persone a casa.. (certo muoiono di fame prima che arriva)e anche questi signori sostengono Signor Pierotti.. anzi! davano già due mesi fa nella mani il foglio per darci i voti per Lui… (con la parola di assunzione di lavoro..invece cambiare il tetto sopra degli loro struttura che ancora dopo che già da più di 5 anni fuori di legge ,non ancora stata multata e anche chiuso ,visto che ci sono poche cose che vanno d’accordo con la legge..si..già compagni.. e magari quelli sindaci che invece aiutare a la famiglia bisognosa e chiudevano gli occhi nel momenti quando questi qua vengono sfrattati di casa e trovavano a la strada senza un posto per dormire..meravigliavo delle furgoncini che passavano portare il suo Volto.. mah.. e poi..?! sarà più lavoro per la gente?! ahahah ma quando maaaiii! no… ma neanche più pane per mangiare.. dai.. siete ridicole…

    Rispondi
  • 23/04/2012 in 11:52
    Permalink

    Può rimanere a casa sua,tanto passa solo per raccogliere voti e assicurarsi la poltrona..Bersani a n’at vol più nisun!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *