Sindaco annuncia nuova biblioteca zona sud Ferrara

fabbriE’ scontro politico sul tema biblioteche in città.

Il sindaco Alan Fabbri ha risposto così alle accuse dell’opposizione e promette che entro un anno sarà trovato il luogo che ospiterà la nuova biblioteca nella zona sud di Ferrara. In arrivo nuove assunzioni poi per sostituire i pensionamenti.

Entro un anno sarà individuata la posizione ritenuta migliore per la realizzazione di una nuova biblioteca nella zona sud di Ferrara, e poi tre nuove figure che andranno a sostituire i pensionamenti già previsti nel personale bibliotecario, nel quale, a breve, si dovrebbe avviare una procedura di mobilità interna per ricoprire i posti da bibliotecario che verranno mano mano a mancare con i pensionamenti.

biblioteca-rodari-di-ferrara-ingresso-da-pagina-fb-biblioteca-civica_1Questa la replica del sindaco di Ferrara, Alan Fabbri, alle accuse del Partito Democratico, che martedì scorso è intervenuto sulla chiusura temporanea, per questa settimana, della biblioteca Rodari in viale Krasnodar. Causa della chiusura, mancanza di personale. “Quali sono le reali intenzioni dell’Amministrazione in merito al sistema bibliotecario ferrarese e al personale necessario per consentire un’adeguata risposta ai bisogni culturali dei cittadini?”. Questa la domanda protocollata in un question time da parte di Ilaria Baraldi, consigliere dem all’opposizione in Consiglio comunale.

Da mesi il sistema biblioteche è al centro del dibattito politico, anche per i sindacati ferraresi che a novembre scorso lanciarono l’allarme pensionamenti.

Carenze di personale che saranno ricoperte da tre figure e dalla procedura di mobilità interna. A dirlo il primo cittadino Fabbri dopo l’incontro con i rappresentanti sindacali, sindaco che accusa il PD di strumentalizzare la vicenda, puntando il dito contro l’ex Giunta la quale, per il sindaco, avrebbe promesso la biblioteca alle Corti di Medoro ex palaspecchi senza però mettere a bilancio nemmeno un euro per l’arredo per i libri per il personale. Riguardo alla nuova biblioteca nella zona sud, per Fabbri sarà un progetto innovativo, con nuovi servizi adeguati alle reali esigenze dei fruitori di tutte le età.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *