Bimbo salvo da antidoto del S. Anna

E’ salvo grazie ad un antidoto il bimbo di 13 mesi ricoverato all’ospedale di Imola per sospetta ingestione di liquido per radiatore auto. Una sostanza velenosa, e potenzialmente mortale, in quanto contiene glicole etilenico.

Lo rende noto l’azienda ospedaliero-universitaria di Ferrara, che ha fornito l’antidoto all’ospedale di Imola. Il bimbo, che aveva ingerito una quantità minima del liquido velenoso, sta bene ed è ora in attesa di essere dimesso.

Negli ultimi 6 anni la Rianimazione o la Farmacia dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Ferrara ha fornito l’antidoto in 11 occasioni a ospedali regionali o extraregionali. La Farmacia del S.Anna è infatti diventata – informa una nota – il Centro regionale dotazione e fornitura antidoti per l’Emilia-Romagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *