BOCCE: a Sgreccia il G.P. Autoccasioni

bocce

Torna al successo dopo quattro anni di digiuno

Daniele Sgreccia, ex giocatore della bocciofila organizzatrice e ora atleta di B della Villafranca di Verona, si è aggiudicato domenica 8 marzo il 1° G.P. Autoccasioni, gara provinciale individuale a cui hanno partecipato ben 152 individualisti provenienti da 7 province e 3 regioni. La manifestazione, ospitata dalla bella struttura del Circolo La Ferrarese di Viale Orlando Furioso, è stata diretta dall’arbitro nazionale di Ferrara, Riccardo Antolini, coadiuvato dai signori Pusinanti e Ferraretti, arbitri di partita. Sgreccia è partito bene sin dalle eliminatorie del mattino, dove ha comunque dovuto giocare al meglio per prevalere su Marangoni (Bondenese) al secondo turno. Al pomeriggio, nonostante un lieve appannamento iniziale, ha avuto la meglio agli ottavi sul padrone di casa Mauro Braga, per poi superarsi ai quarti contro l’ultimo atleta di A rimasto in lizza, Marco Luccarini della Sanpierina (BO). Quella tra Sgreccia e Luccarini è stata probabilmente la sfida più bella dell’intera gara, dove l’ex A ora in forza alla società veronese non ha avuto alcun timore reverenziale nei confronti del più quotato avversario, chiudendo per 12 a 8. Tutto più facile in semifinale contro Claudio Paparella (B, Rinascente) e in finale, dove ha affrontato un ritrovato Manuel Bianchi (Sanpierina), il quale ha però dovuto alzare bandiera bianca di fronte ad uno Sgreccia positivo sia nell’accosto, sia nella bocciata: 12-6 il risultato finale. Al quarto posto si è piazzato Massimo Vergnani (D, La Fontana). Per Sgreccia si tratta del primo successo dal momento in cui ha ripreso l’attività (in maniera molto blanda), scegliendo la società Villafranca dove può gareggiare in qualche occasione con l’ex compagno storico, Andrea Mazzoni. Quando gareggiava per Ferrara, Sgreccia si era aggiudicato un campionato italiano a coppie under18 e un titolo regionale in terna categoria A. Durante le premiazioni il presidente Fiorini ha ringraziato il numeroso pubblico (circa 300 unità nel corso della manifestazione) e lo sponsor Autoccasioni di Ferrara, che ha reso possibile la realizzazione di un evento sportivo eccellente e organizzato in tempo record. Davide Ferrari (presente durante tutto il pomeriggio) e Roberto Baricordi, titolari di Autoccasioni, possono dirsi soddisfatti del primo approccio avuto verso il mondo delle bocce, il cui movimento è in aumento nella provincia di Ferrara, grazie ad un segno più alla voce tesserati e società affiliate, ritrovato dopo anni di un declino che soltanto ieri sembrava lento e inesorabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *