BOCCE: la Ferrarese sbanca la Rinascente

Tris di successi nel Trofeo Putinati sulle corsie di via Pastro

La bocciofila Rinascente è finalmente riuscita a portare a termine il tradizionale Trofeo Putinati, gara interregionale individuale giunta all’edizione numero 30 e disputata nonostante le difficoltà dovute all’emergenza sanitaria. I nuovi DPCM hanno precluso lo svolgimento di gare serali, ma l’evento della società di Via Pastro è stato inserito nell’apposito elenco CONI come gara di interesse nazionale, permettendo la sua conclusione nella giornata di sabato 7 novembre, con il completamento degli 8 gironi eliminatori restanti in mattinata e delle finali nel pomeriggio. All’interno dell’impianto, chiuso al pubblico, solo i 16 finalisti, gli arbitri, il direttore AIAB, Vaccari, con tutti gli addetti allo svolgimento della gara. Non sono mancate le belle giocate e le emozioni, con gli atleti dell’ASD La Ferrarese che alla fine hanno piazzato una splendida tripletta con vittoria a sorpresa da parte dell’esperto, ma sempre competitivo, C.T. Gianni Bottoni, che ha messo in fila una schiera di oltre 100 agonisti partecipanti. Nella partita finale Bottoni si è imposto per 10-8 contro il favorito Davide Zerbini, atleta di categoria A, mentre in semifinale aveva superato Andrea Vendemiati. Al 4° posto il bolognese Corradin (O. Grande), 5° Marco Cavicchi (La Ferrarese), 6° Renzo Maestri (La Fontana), 7° Gianluca Selogna (O. Grande), 8° Paolo Scodeggio (Granzette RO). A fare gli onori di casa il presidente della società, Enrico Balestra, che ha premiato i vincitori ringraziando lo staff che si è impegnato a concludere l’evento. Rimangono poche le gare ancora in calendario, ma ci sono speranze affinché la serale a coppie (G.P. UnipolSai) dell’ASD La Fontana, prevista a fine novembre, possa essere spostata al 12 o 13 dicembre. Le nuove norme, in sostanza, consentono tutti gli eventi Sport per Tutti e Alto Livello della Federbocce, purché disputati a porte chiuse e nel massimo rispetto dei protocolli. Sono poche, tuttavia, quelle società disposte ad organizzare a queste condizioni, con conseguente opzione di rinvio alla primavera del 2021. Anche i settori giovanili del comitato sono attivi, in preparazione dei campionati italiani di società 2021, ma anche in questo caso il calendario è incerto, mentre il settore paralimpico rimane fermo in quanto nessun atleta è al momento nelle liste degli eventi di interesse nazionale, situazione che crea disparità nell’accesso agli impianti e che, a detta di molti, nasce da presupposti discutibili come la possibilità di praticare sport negli impianti solo per gli atleti agonisti. Nel frattempo arriva una triste notizia che colpisce l’atleta Kacper Rolfini, under 15 dell’ASD La Ferrarese. Il padre Leardo, da anni socio dello stesso circolo, è mancato improvvisamente. In una nota del presidente Fiorini la società esprime vicinanza e affetto verso il giovane atleta.

in foto il podio del Trofeo Putinati. Da sinistra a destra:Bottoni, Zerbini, Vendemiati, Balestra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *