BOCCE: a Manghi il G.P. Baltur

Successo in casa, a Malalbergo, per la coppia Bovina-Bandiera

Roberto Manghi, campione parmense portacolori della Fontanella di Piacenza, è il vincitore del 56° G.P. Baltur, gara nazionale per le categorie A e B a cui hanno partecipato 136 individualisti. Manghi è stato un rullo compressore, sia nelle eliminatorie che nelle fasi finali, superando il cremasco Travellini agli ottavi, il veneziano Barellas ai quarti e, in semifinale, il bolognese Marco Luccarini della Sanpierina di Bologna. Passerella finale nell’ultima sfida contro il cadetto Fabrizio Munari della Scandianese, primo tra gli atleti di categoria B e secondo nella classifica finale. Nella gara hanno brillato anche due giocatori di Cento, sconfitti ai quarti di finale dopo un’ottima prestazione: Manuel Bianchi, atleta di A, è uscito nella sfida con Luccarini, mentre Roberto Besutti è stato battuto da Munari. Ha diretto l’arbitro nazionale Serafini di Rimini, coadiuvato dall’assistente Riccardo Antolini di Ferrara. Arbitri di partita i signori Marangoni, Droghetti, Marchetti e Gigli del comitato di Ferrara.
Il G.P. Baltur è stato un successo in termini di organizzazione e di pubblico, numeroso fin dalle prime fasi delle eliminatorie. Per la società di via Ugo Bassi la partnership con la ditta Baltur è sempre viva e permette di organizzare una delle due gare più importanti nel panorama boccistico provinciale.

A Malalbergo si è invece disputata una gara provinciale, denominata 15° G.P. UnipolSai, a categoria mista per 64 formazioni A/C=B/B e C/C. La manifestazione è stata letteralmente dominata dai padroni di casa, che hanno piazzato 3 formazioni sul podio: ad alzare al cielo il trofeo sono stati Ivano Bovina e Paolo Bandiera, che vivono un grande momento di forma. Al secondo posto si sono classificati Renzo Maestri e Valentino Pasqualini, mentre il bronzo è andato a Corradin e Guccini della Sanpierina e ad un’altra formazione di Malalbergo, quella composta da Degli Esposti e Pedini. Ha diretto l’arbitro provinciale Giovanni Mingozzi di Argenta. Grande soddisfazione per gli organizzatori e per il presidente della società, Fausto Ansaloni, che ha premiato i finalisti.

C’è grande attesa per gli juniores, che scenderanno in campo martedì prossimo sulle corsie della bocciofila La Ferrarese: andrà in scena la quinta tappa del Top10 Emilia Romagna, circuito di gare riservato ai giovani della regione, presenti a Ferrara in 62 unità, suddivisi nelle categorie Under12, Under15 femminile e maschile, Under18. Le eliminatorie sono previste nei bocciodromi di Ferrara e provincia dalle ore 9 di martedì 1 maggio, con finali a partire dalle 14.30 nell’impianto di Viale Orlando Furioso. Dirigerà l’arbitro nazionale Riccardo Antolini. Proprio la bocciofila biancoazzurra è uscita a testa alta nel campionato italiano di II categoria, sconfitta anche in trasferta dalla fortissima Montegridolfo di Rimini nell’ultimo incontro valevole per la qualificazione alle finali valevoli per l’assegnazione del titolo nazionale per società. Sfumato, dunque, il sogno di sfilare tra le prime 8 del panorama boccistico nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *