BOCCE: Mazzoni fa suo il Trofeo Gruppioni-Orlandi

Debutto a Modena per due coppie ferraresi nel circuito paraolimpico


Per il 13° anno consecutivo si è rinnovato l’appuntamento con il memorial Gruppioni-Orlandi, gara provinciale organizzata dalla società bocciofila La Ferrarese per ricordare i due storici presidenti delle bocce estensi. Sono stati 96 gli atleti al via, provenienti da otto società del comitato di Ferrara e dalle bocciofile delle province limitrofe. Le eliminatorie si sono disputate a Ferrara e a Porotto, nelle bocciofile La Ferrarese, Rinascente e La Porottese, con la collaborazione di arbitri e commissari di campo del comitato. Dodici giocatori, dopo lo spareggio tra due gironi di categoria A, hanno avuto accesso alla serata finale: due gli atleti di categoria A, con il favorito Andrea Mazzoni, ferrarese in forza alla Sanpierina, che ha
avuto la meglio di misura su Mauro Lipparini dell’Italia Nuova di Bologna, dopo una rocambolesca partita e qualche errore da ambo le parti. Il centese Sandro Cevolani ha superato il giovane bolognese Davide Lorenzini ai quarti, mentre nel quadro basso del tabellone si sono affrontati in semifinale Lucio Paganotto dell’Argentana e Massimo Vergnani della bocciofila La Fontana, entrambi di categoria C. Ad avere la meglio, nelle rispettive semifinali, sono stati Mazzoni e Vergnani, che si sono poi affrontati in una finale a senso unico in cui il secondo nulla ha potuto contro il buon gioco dell’ex campione italiano. Al veterano di Malalbergo va comunque dato il merito di aver disputato un ottima gara, primeggiando tra i pari categoria fino ad incontrare lo scoglio della serie A. Hanno arbitrato Giorgio Pusinanti e Maurizio Pinca, diretti dall’arbitro provinciale Leonardo Gigli.

Settore Paralimpico – La bocciofila La Ferrarese è intanto protagonista anche in ambito paralimpico. Da alcuni mesi hanno iniziato gli allenamenti, finalizzati alla partecipazione in ambito competitivo, alcuni atleti che aderiscono al progetto FIB-FISDIR. Anche le bocce, infatti, aderiscono in ambito regionale e nazionale alla promozione dello sport per atleti con disabilità intellettiva e relazionale. Sotto la guida tecnica dell’istruttrice Silvia Indino, due coppie sono scese in campo sabato 3 febbraio al Centro Tecnico di Modena Est, dove si è disputato il Trofeo d’Inverno, gara a cui hanno partecipato 16 coppie da Piacenza, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Ferrara. Per i biancoazzurri Marco Pareschi – Andrea Alberti e Gianluca Cavicchi – Luca Gamberini sono arrivati solo alcuni punti nelle sfide contro i più esperti reggiani e piacentini. La classifica finale ha visto un monologo dell’Imolese, che ha piazzato le coppie Cignani – Spinoccia e Medici – Tigrini rispettivamente al primo e al secondo posto. I tecnici e Giuseppe Alberti, delegato CIP per Ferrara, hanno comunque espresso soddisfazione di fronte ai miglioramenti dimostrati dai ragazzi nelle ultime settimane. Ferrara aderirà così ad altre tappe del campionato regionale “Bocce Speciali”, evento promosso da FIB/CIP/FISDIR e CSI Emilia Romagna, mentre a maggio verrà anche organizzata una gara specifica sulle corsie della società LaFerrarese.

foto 1: Mazzoni viene premiato dalla giovanissima giocatrice Elena Zabusyk
foto 2: i ragazzi del settore paralimpico premiati a Modena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *