BOCCE: Rassas e Liang bronzo a Rimini

In una rappresentativa regionale all’insegna dell’integrazione

Una rappresentativa regionale simbolo dell’integrazione, prerogativa del mondo delle bocce. Un ragazzo di origine tunisina di 14 anni, Amjed, un altro di origine cinese, Matteo di 13 anni, entrambi residenti a Ferrara e ormai punti fermi delle rispettive societ sportive, La Ferrarese e Rinascente. Per loro un sogno nel cassetto: diventare campioni di bocce. A completare la squadra c’erano Dragos, bolognese di 11 anni dell’ASD Italia Nuova, e Silvia Indino, tecnic FIB che li ha seguiti nei 4 giorni della kermesse riminese che ha portato al confronto ben 3200 atleti delle 20 regioni italiane in oltre 30 discipline sportive. Al via, per le gare della Federbocce, c’erano 16 regioni, che si sono confrontate nella specialità del “beach bocce”, nata a scopo promozionale e che ha appassionat accompagnatori e semplici curiosi che si trovavano al Porto di Rimini in largo Boscovich, splendida cornice per le 6 ore di gare. L’Emil Romagna, che non era mai salita sul podio in questa specialità, ha
invece sovvertito i pronostici della vigilia, qualificandosi per la semifinale dopo i due turni di eliminatorie con il terzo punteggio della classifica generale. Ad attendere la squadra della Indin c’erano però i temibili valdostani, guidati dal maestro Giopp, veri
specialisti dotati di tecnica sopraffina. Trascinata da Amjed e da Matteo, la delegazione emiliana ha gettato il cuore oltre l’ostacolo accarezzando il sogno della finale, che si è infranto soltanto nell’ultimo settore di tiro (sono previsti 6 lanci per ciascuno dei 4 cerchi da centrare a distanze variabili tra i 6 e i 9 metri). I valdostani, arrivati meritatamente in finale, si sono imposti ai danni di un’ottima formazione marchigiana. Quindi, a separare i ragazzi ferraresi dal sogno della medaglia in una kermesse così prestigiosa, erano rimasti solo i giovanissimi pugliesi di ct Vitto, da affrontare nella finale per il 3° e 4° posto. Complice il caldo e la stanchezza, i punteggi sono calati, ma Rassas ha messo a segno i centri decisivi per il 15-10 finale, sufficiente ad assicurare un fantastico bronzo al collo di Amjed, Matteo, Dragos e Silvia, premiati dal presidente CONI,
Emilia Romagna, Umberto Suprani.
Roma – Campionati di Promozione amari per le formazioni ferraresi di categoria B e C, tutte sconfitte nelle fasi eliminatorie delle gare. Buona prova per Gianluca Trenchi (Centese Baltur), che si è arreso al terzo turno nell’individuale di B.

Un pensiero su “BOCCE: Rassas e Liang bronzo a Rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *