BOCCE: scomparso Gabrio Galletti

Aveva appena 53 anni

imageIl mondo delle bocce piange Gabrio Galletti, prematuramente scomparso all’età di 53 anni a causa di una terribile malattia che non gli ha lasciato scampo. Galletti, figlio d’arte (storica la coppia composta con papà Sergio), era un giocatore corretto e composto, persona gentile e dai modi pacati, stimato dai compagni di squadra e dagli avversari. Nato boccisticamente nei vivai del comitato di Bologna e cresciuto nelle società felsinee, conquistando successi anche prestigiosi come un campionato italiano juniores e una Coppa Ghirlandina senior a coppie con Luca Nadini, recentemente si era accasato nel comitato estense, vestendo la casacca della società Centese. La sua ultima vittoria risale proprio al 2015, con la selezione provinciale valida per l’accesso ai campionati regionali del 20 giugno. A questa gara, lottando con tutte le sue forze, Gabrio ha voluto partecipare ad ogni costo. E’ stato l’ultimo atto della sua carriera nel mondo delle bocce, che in queste ore si sta stringendo con decine di messaggi di cordoglio anche sul web attorno alla moglie Marinella e alla figlia Giada.
I funerali si svolgeranno oggi, giovedì 23 luglio, alla Certosa di Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *