BOCCE: sfiorata una storica qualificazione

Alle finali nazionali Juniores

Bocce
La rappresentativa junior del comitato di Ferrara ha sfiorato la qualificazione alla finale della Coppa Italia Juniores a 19 anni di distanza dall’ultima partecipazione tra le top 16 da parte degli estensi.
La formazione, guidata dal tecnico Andrea Mazzoni e dal dirigente Primo Gallerani, era composta da una selezione dei migliori atleti di tre società della provincia: Argentana, La Ferrarese e Centese Baltur. Il capitano, Luca Guaraldi, attuale numero 1 della classifica nazionale juniores, ha cercato di trascinare i giovani biancoazzurri, parsi all’altezza dal punto di vista tecnico, meno per quanto riguarda la gestione della partita e della concentrazione sulla distanza. Il sorteggio, proibitivo fin dal primo turno, ha visto contrapposta la selezione di Ferrara ai padroni di casa di Modena, che potevano contare su una rosa completa, con gli Under18 Borghi e Losorbo, e con gli Under14 Barbolini, Baracchi, Benati e Realdon. Gli estensi hanno risposto con la terna guidata da Guaraldi, affiancato da Leonardo Caccia e da Leonardo Gallerani, poi sostituito da Giulia Sebastiani, rivelatasi la mossa vincente del secondo set, proprio mentre Alessandro Travaglini fermava con merito il modenese Borghi nell’individuale. Nella seconda parte del match, ripreso dal punteggio di 2-2, la situazione di perfetta parità si è protratta fino al termine, con Caccia e Travaglini che hanno fermato la temibile coppia Barbolini-Borghi, e con Guaraldi e Sebastiani (Mattia Marchi al suo posto nel secondo set, vinto) opposti a Baracchi e Losorbo (sostituito da Realdon). Lo spareggio ai pallini è terminato sul 5-5 ed è stata necessaria la freddezza di Luca Guaraldi per risolvere l’incontro a favore dei biancoazzurri con il finale di 7-6 dopo i tiri ad oltranza.
Nel pomeriggio, con 4 ore di partite sulle gambe, i ferraresi hanno affrontato Reggio Emilia, priva del suo capitano Simone Fuschillo, infortunato. Gli scatenati reggiani sono partiti fortissimo, ma Travaglini è riuscito comunque ad impattare l’individuale contro Incerti, mentre la terna formata da Guaraldi Caccia e Marchi è riuscita a pareggiare i conti contro Bernardi, Boni e Scerbo. Sul punteggio di 2-2 le formazioni sono rientrate in campo per le coppie, dove la sfortuna e la stanchezza hanno spezzato i sogni di gloria degli estensi. Mentre Travaglini e Marchi perdevano entrambi i set contro Incerti e Scerbo, con numerosi episodi sfavorevoli, sull’altro campo la cattiva sorte fermava sul pari la coppia Caccia-Guaraldi contro Boni e Bernardi. Un 5-3 finale a favore dei reggiani che non rende onore alla bella prova degli juniores ferraresi, che dovranno rimandare di un altro anno l’attesa per la finale nazionale.
La scorsa settimana si è svolta anche una bella gara promozionale, organizzata dall’attivissima bocciofila La Fontana di Malalbergo nell’ambito della Festa dello Sport comunale. Vittoria per Enzo Cavallari e Agostino Pazi (La Porottese) che hanno superato in finale Magistro e Lolli della bocciofila di San Lazzaro. Al terzo posto Gianni Bovi e Maurizio Pinca, sempre della bocciofila di Porotto, mentre la quarta piazza è andata ai giovani Alessandro Sercia e Davide Mantovani dell’Italia Nuova di Bologna. La bocciofila La Fontana può comunque festeggiare un argento, ottenuto da Ivano Bovina nel 14° G.P. Città di Corlo (MO), gara provinciale individuale vinta da Walter Montorsi della bocciofila Modena Est.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *