BOCCE: trenta in corsia a Mallabergo per la prima gara del 2022

Ottimo risultati degli junior ferraresi in vista del del campionato italiano a squadre di marzo

Tra stringenti protocolli per il rispetto della sicurezza, si è svolta la prima gara della delegazione boccistica di Ferrara, organizzata dalla bocciofila La Fontana di Malalbergo. Il presidente Ansaloni e il suo staff hanno dato vita a una bella giornata che ha visto scendere in campo una trentina di juniores provenienti da Emilia Romagna e Veneto nella gara promozionale di inizio 2022, suddivisi nelle categorie U12, U15 e U18. Una befana speciale e con una calza ricca di premi, in particolare per i giovani portacolori di casa che, con Martina Zurigo e con Giovanni Scabellone, hanno vinto rispettivamente nelle categorie U18 e U15, conquistando anche gli argenti con Alessio Zuppiroli e Nicola Scabellone. Tra gli U15, fascia più numerosa, sono arrivati terzi a pari merito i reggiani Fabio Benetti e Daniel Boccaletti (bocc. Bentivoglio). Bella sorpresa tra gli U12, dove l’esordiente argentano Andrea Gualandi ha vinto superando in finale il padovano Niccolò Scarparo. Per il piccolo Andrea una bellissima prestazione che fa ben sperare per il prosieguo del suo percorso sportivo, a testimonianza della qualità del lavoro svolto dalla bocciofila Argentana e dal responsabile tecnico, Mauro Checcoli, che in questi mesi sta lavorando con decine di ragazzi provenienti dai progetti scolastici “Bocciando si impara”.
La delegazione di Ferrara trascinerà la regione nel campionato italiano a squadre: dovrebbero essere almeno tre le rose iscritte all’evento junior, che si svolgerà a partire dal mese di marzo, con Argentana e La Ferrarese già certe dell’iscrizione e La Fontana che sta sciogliendo le ultime riserve. Il delegato Mirco Neri, presente all’evento, ha seguito il confronto tra i tecnici sull’organizzazione sportiva 2022, che ancora una volta sembra incerta a causa dell’emergenza sanitaria in corso.

In foto: Andreoli (consigliere FIB), Zuppiroli, Zurigo, Gualandi, Scarparo e Sgargi (presidente Avis Altedo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *