BOCCE: Zerbini sbanca anche San Faustino

La rappresentativa di Ferrara eliminata dalla Coppa Italia

Gran colpo del campione estense Davide Zerbini, che si è imposto nel 47° trofeo Vecchi alla bocciofila San Faustino di Modena. Zerbini, in forza da due anni alla Vicentini di Correggio, ha messo tutti in fila
trovando la giornata perfetta e concedendosi il lusso di fare filotto
di una serie di ottimi giocatori. Nel girone eliminatorie il
capolavoro contro l’iridato Giuseppe D’Alterio, poi ai quarti il
piacentino Gianluca Selogna, sconfitto di misura per 12-11, poi Marco
Russo, calabrese portacolori di Villafranca (VR) battuto 12-9, ed
infine il favorito Roberto Manghi, che si era già imposto nella
passata edizione e che aveva travolto tutti gli avversari incontrati
sul suo cammino. Zerbini ha imposto un gioco solido, senza sbavature,
costringendo Manghi a qualche errore determinante che gli è costato
caro, come testimonia il perentorio 12-5 finale che incorona il
ferrarese, per la seconda volta presente col suo nome nell’albo d’oro
della prestigiosa gara “elite”, che ha visto ai nastri di partenza
numerosi assi del boccismo italiano.
Per Zerbini, che trova ancora motivazioni e classe per compiere
imprese simili, si tratta della quinta vittoria nazionale in carriera.
La prima, dato curioso, era arrivata 13 anni fa, sempre nella “Vecchi”
di San Faustino e proprio contro Manghi, che ai tempi vestiva la
gloriosa casacca della Dorando Pietri di Modena, mentre Zerbini era
portacolori della bocciofila La Ferrarese.

Coppa Italia Seniores – Si è disputato l’incontro di ritorno del 1°
turno, in cui la rappresentativa del comitato di Ferrara è stata
eliminata ad opera della squadra di Bologna. Nonostante un buon gioco
espresso nell’incontro di ritorno, che si è disputato a Cento giovedì
scorso, Ferrara non è andata oltre il 2-2 dopo il primo turno,
risultato che ha comportato la sospensione dell’incontro per
matematica acquisizione dei set necessari alla qualificazione da parte
dei felsinei, già vincenti per 7-1 all’andata. Buone le prove
dell’individualista Bianchi, che ha fermato Pirani, e del puntista di
terna Fava, supportato da Cristofaro e da Bregoli.

Coppa Italia Juniores – CT Maestri ha organizzato uno stage alla
bocciofila Rinascente, dove venerdì scorso sono scesi in campo alcuni
giovani promesse del comitato estense. I convocati appartengono a 4
società: Liang per la Rinascente, Zunelli, Tieghi, Zabusyk e Rassas
per La Ferrarese, Zurigo, Dascalu, Scabellone G. e Scabellone N. per
La Fontana, Marchi e Gallerani per l’Argentana. Il giorno 6 aprile si
terrà il secondo stage, a cui seguiranno le definitive convocazioni
dei 6 atleti che, il 25 aprile, scenderanno in campo a Modena per le
qualificazioni alle finali nazionali.

Campionati a squadre – La Ferrarese, in II categoria, ha affrontato
l’incontro casalingo di andata del quarto turno contro Modena Est.
Fongaro e compagni hanno vinto per 2-1, risultato che non consente
comunque di dormire sonni tranquilli in vista del ritorno che di
disputerà martedì 27 marzo a Modena. Il primo punto è arrivato
dall’individualista Emiliano Pirani, mentre il secondo dalla coppia
composta dallo stesso Pirani e da Gianni Migliari. Sconfitta l’altra
coppia, con la terna che ha pareggiato. Ha diretto l’arbitro nazionale
Braghini di Ferrara.

in foto: Zerbini al tavolo delle premiazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *