Bocciata Civitanova Polesine

Ha ricevuto una sonora bocciatura l’idea di far nascere Civitanova Polesine, mettendo insieme i Comuni di Costa, Arquà, Villamarzana, Pincara, Frassinelle e Villanova del Ghebbo.

A favore dell’unione dei sei Comuni si sono espressi Pincara, 65 per cento contro il 33 per cento dei no e Frassinelle, dove i sì sono stati il 56 per cento e i no, il 42.

Altissime invece le percentuali dei no negli altri quattro Comuni: l’81 per cento ad Arquà Polesine, addirittura l’86 a Villanova del Ghebbo, il 64 per cento a Costa e il 57 a Villamarzana.

Ricordiamo che domenica 9 febbraio, le urne per partecipare al referendum la cui natura era puramente consultiva, sono rimaste aperte dalle 7 alle 22 e la percentuale dei votanti è stata piuttosto alta, il 55,79 per cento degli aventi diritto ad Arquà, il 44.61 a Pincara, il 61,73 a Villamarzana, il 63 per cento a Costa , il 70,39 a Villanova, mentre a Frassinelle hanno votato in 660, ovvero il 48 per cento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *