Bologna in lutto per il suicidio di Maurizio Cevenini

Il consigliere comunale e regionale del Pd Maurizio Cevenini è stato trovato morto questa mattina alle 7.50 su una terrazza di un edificio della Regione.

A scoprire il corpo è stata una guardia giurata. E’ stato chiamato il 118 ma l’uomo era già deceduto. Cevenini si è lanciato dalla terrazza del settimo piano della torre di viale Aldo Moro, finendo su un terrazzino più in basso. Avrebbe lasciato una lettera nel suo ufficio.

La città è in lutto, scompare una delle figure più popolari, apprezzate e conosciute di Bologna. La notizia si è diffusa assai rapidamente; Ieri sera Cevenini era stato atteso, invano, ad una festa dei club dei tifosi del Bologna. All’Estragon avrebbe dovuto condurre una lotteria di beneficienza. C’erano circa 500 persone e una decina di calciatori della squadra. “Verso le 21.15 – racconta Matteo Fogacci, giornalista sportivo di Tele Centro, che poi l’ha dovuto sostituire come battitore – lo abbiamo chiamato e ci ha risposto che sarebbe arrivato in un quarto d’ora. Ma poi non si è visto. L’ho richiamato alle 22.30 perché dovevamo cominciare, ma da quel momento non ha più risposto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *