Bondeno, a luglio partono i lavori all’ex ospedale “Borselli”. Dalla Regione 6,5 Mln di euro

Partiranno in luglio di lavori nell’ex ospedale “Fratelli Borselli” di Bondeno. Lavori per oltre sei milioni e mezzo di euro che porteranno all’ampliamento della Casa della Salute, a maggiori posti letto per l’Osco e la CRA, e a nuovi posti letto di Hospice e Cure Palliative.

A seguito degli eventi sismici del 2012, il complesso dell’ex ospedale “F.lli Borselli” è stato reso inagibile per gran parte della sua estensione, mantenendo attive solo le aree che non presentavano danni significativi, come la CRA e parte dell’ala nord.

La prima fase del percorso di recupero si è conclusa nel 2019, con l’attivazione del primo nucleo della Casa della Salute nell’ala sud, e la riqualificazione del relativo sistema degli accessi e delle aree esterne e di sosta.

La seconda fase, attualmente in corso, prevede una progettualità estesa ai corpi di fabbrica rimasti inutilizzati, con interventi di ripristino strutturale e miglioramento sismico, e con una generale ristrutturazione degli spazi interni, che interesserà le strutture, le finiture edili e gli impianti.

L’intervento creerà le condizioni per disporre di ulteriori ambiti ambulatoriali per la Casa della salute, e soprattutto, data la carenza di strutture intermedie nel Distretto Ovest, di ampliare l’offerta di posti letto per Ospedale di comunità, Hospice e Cure Palliative, e per degenze dedicate a gravi disabilità. È inoltre previsto un ampliamento della CRA esistente.

Il finanziamento, pari a 6.561.435 euro, deriva in parte da fondi della Regione Emilia Romagna e in parte da risorse dell’Azienda USL.

Per questa seconda fase, sono in corso le procedure per l’appalto dei lavori e per l’affidamento dell’incarico di Direzione lavori: per entrambe si prevede la conclusione entro il prossimo giugno con conseguente avvio del cantiere nel mese di luglio.

SODDISFAZIONE DEL SINDACO SALETTI. Esprime soddisfazione il sindaco di Bondeno, Simone Saletti, in merito alla notizia arrivata da Ausl Ferrara concernente il previsto avvio a luglio dei lavori di ricostruzione di Villa Borselli. «Avere sul territorio un Ospedale di Comunità, un’area Hospice, e l’ampliamento della Cra e della Casa della Salute è un grande traguardo che abbiamo fortemente voluto e condiviso con l’Azienda sanitaria – sono le parole del primo cittadino di Bondeno –.

“Sono convinto che la nostra Villa Borselli debba avere l’ambizione di diventare un fulcro per la sanità territoriale: non solo Bondeno, quindi, ma la struttura riqualificata dovrà essere utile a tutto l’Alto ferrarese. Siamo nella settimana del decennale del sisma – commenta infine Saletti –: la ricostruzione post-sisma deve procedere spedita e con obiettivi comuni e condivisi, nella costante direzione del miglioramento della qualità della vita dei cittadini” conclude il Sindaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.