Bondeno: addio ad Ettore Bergamini, decano degli acconciatori e nonno del Sindaco

Decano degli acconciatori bondenesi. Per 22 anni presidente dell’associazione nazionale parrucchieri, coordinatore dell’Alto ferrarese dell’Accademia dei Maestri Artigiani, Cavaliere al Merito della Repubblica.

E’ scomparso oggi all’età di 85 anni Ettore Bergamini, decano degli acconciatori di Bondeno e grande motore dell’artigianato bondenese, un autentico pezzo di storia dell’alto ferrarese. Sotto le sue magiche mani sono passati, per un taglio di capelli o per una barba, intere generazioni di bondenesi. Grazie alla sua vulcanica attività era salito ai vertici della sua categoria e dell’associazionismo economico e artigiano.

Bergamini ha iniziato la sua attività nel 1947 nelle vesti di ragazzo di bottega nella bottega di Edoardo Bergamini (“Duard”) e Pietro Lugli (“Piron”), i suoi primi maestri. Nel 1957 è poi diventato titolare del salone di Piazza Garibaldi dove era stato apprendista, e dove ha lavorato incessantemente fino alla pensione, traguardo raggiunto dopo 61 anni di attività.

Aveva frequentato decine di corsi di aggiornamento, passando poi a diventare lui stesso “maestro di acconciatura” dell’ANAM, l’associazione nazionale acconciatori, e quindi indicando lui la strada professionale a tanti futuri colleghi. Per questo suo esempio ed impegno è stato poi per 22 anni presidente provinciale dell’ANAM.

Nel marzo 1988 è stato poi nominato Maestro Artigiano dall’Accademia dei Maestri artigiani di arti e mestieri di Ferrara e, per i suoi grandi meriti ha poi ottenuto l’onoreficenza di Cavaliere al Merito della Repubblica nel dicembre 2007.

Anche da pensionato ha continuato ad essere un punto di riferimento per tutto l’artigianato bondenese. Entrato nel consiglio direttivo dell’Accademia dei Maestri Artigiani, è diventato nel 2007 Coordinatore dell’Accademia dell’alto ferrarese e ha organizzato la grande manifestazione di ottobre dell’Accademia degli ultimi 10 anni. In questo evento, grazie a lui, i massimi artigiani di Bondeno e di tutto l’alto ferrarese sono stati valorizzati e premiati dalle massime autorità della provincia.

Il figlio Giuseppe, anch’egli parrucchiere titolare del Salone Vanity, prosegue l’attività paterna portando avanti gli insegnamenti di papà Ettore. Lascia l’amata moglie Fernanda.

Il nipote Fabio Bergamini è il sindaco di Bondeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *