Bondeno, il giallo della morte di Silvya

08 ragazza trovata mortaCi vorrà qualche settimana per avere i risultati dell’autopsia effettuata dal dottor Malaguti della Medicina legale di Ferrara sul corpo di Silvya Baryluk, la ragazza 19enne di origine polacca trovata senza vita domenica mattina nella vasca dell’appartamento di Bondeno dove viveva da pochi giorni con la sorella e un’amica. Il decesso della giovane rimane per ora un giallo.

Secondo le prime ricostruzioni, sarebbe da escludere la pista dell’omicidio o dell’avvelenamento da parte di altre persone. Nella casa non sono stati trovati segni di effrazioni alle porte o finestre, ne segni di violenza sul corpo della ragazza.

Più plausibile un decesso per cause naturali o un gesto estremo da parte della ragazza. I carabinieri della compagnia di Cento starebbero cercando qualsiasi indizio utile. Ma l’appartamento, all’arrivo dei militari pochi minuti dopo l’alba di domenica, sembrava in ordine con nessun oggetto fuori posto.

Gli investigatori rimangono cauti sulle cause del decesso e per ora non sarebbero riusciti a ricavare informazioni utili alle indagini dalla sorella o dalla amica.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *