Bondeno, inaugurata mostra Avis con i disegni dei bambini delle elementari

Ha preso il via in contemporanea alla Fiera di Giugno la mostra dell’Avis sulla sensibilizzazione alla donazione del sangue, dal titolo Amici di sangue.

avisLa mostra è visibile all’interno dell’atrio del Municipio, e raccoglie oltre 110 disegni realizzati dai bambini e dalle bambine delle classi quinte delle scuole primarie di Bondeno e Scortichino. Presente all’inaugurazione il sindaco, Simone Saletti: «Voglio innanzitutto ringraziare i giovani: non era scontato che, in un periodo come questo, riuscissero a trovare il modo di creare le opere per questa mostra. I loro disegni sono straordinari perché riescono a cogliere delle emozioni che difficilmente un adulto riuscirebbe a tradurre con la medesima originalità».

avisI bambini delle scuole elementari si sono quindi cimentati a realizzare liberamente dei disegni sul tema della donazione del sangue, come spiega il vicepresidente dell’Avis di Bondeno, Luca Palazzi: «La mostra si chiama ‘Amici di sangue’ perché racconta la nostra storia e i nostri valori. L’idea di fondo era quella di non creare un concorso a premi, ma di dare a tutti la possibilità di esprimersi senza vincoli: ad venire esaltato è quindi l’impegno collettivo. Accanto ai disegni dei bambini, si possono trovare delle testimonianze scritte, raccolte fra alcuni dei nostri donatori, che sensibilizzano sulla donazione.

L’anno prossimo porteremo queste testimonianze direttamente dentro le scuole, affinché la consapevolezza sulla fondamentale tematica del sangue cominci sin dalla giovanissima età». Avis Bondeno è nata nel 1958 ad opera dei fondatori Luigi Sabbioni e Mauro Zanotti, e da molti anni è presieduta da Mario Sforza, che racconta come «paradossalmente il covid ci abbia rafforzato: siamo diventati 480 donatori, molti dei quali giovani, e raccogliamo più di mille sacche ogni anno. Soltanto nel 2020 abbiamo avuto oltre quaranta nuovi donatori: l’importanza del sangue è sempre più compresa».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *