Bondeno: mille spettatori alla prima del Palio

OLYMPUS DIGITAL CAMERAMille persone, un bagno di folla. Davvero impensabile, anche nelle più rosee aspettative. Il Palio di Bondeno è tornato a sventolare al campo sportivo, portato in trionfo da Viale Pironi, l’ultima contrada che se lo aggiudicò (dopo un ex-aequo) con Ospitale, nel lontano 1998. Venerdì sera, la cerimonia d’apertura della 19° edizione è stata una qualcosa di emozionante. Storici protagonisti e giovani leve, con indosso i colori sociali delle proprie contrade – sette quelle al via: Borgo Scala, Belfiore, Ospitale, Ponte Rodoni, Scortichino, Settepolesini-3S (Salvatonica e San Biagio) e Viale Pironi –.

Ed alla fine il pubblico è rimasto estasiato. Dallo spettacolo offerto in avvio della cerimonia dai musici, con le chiarine e i tamburini della contrada estense di San Giovanni. E con la superlativa prova degli sbandieratori, dirottati allo stadio Pollastri a deliziare il pubblico, lungo la strada che li porterà ai campionati nazionali della specialità.

Poi, dopo i proclami, le superstizioni, le speranze, anche le prime gare. Con le eliminatorie del tiro alla Classifica_1g_Palio_12-07-13fune, della pentolaccia maschile e femminile e con il serpentone, uno dei giochi più caratteristici del carnet di tradizioni riscoperto nel lontano 1981 dal gruppo La Volpe, antesignano dell’Ente Palio prima, e della Pro Loco oggi, che organizza la disfida tra le contrade. Dal torneo di calcio a sette abbinato al Palio, subito le prime sorprese, con Viale Pironi che batte di misura Ospitale (2-1) e con i rossoneri che in questa specialità rimangono così al palo in classifica, battuti anche per 4-1 da Scortichino. Borgo Scala rimonta e travolge Settepolesini-3S (6-2) e Ponte Rodoni regola di misura (2-1) Belfiore nell’altro confronto.

Si prosegue con il tiro alla fune, con la pentolaccia e con il serpentone. Alla fine della prima serata, guida la classifica Ponte Rodoni (27 punti), seguito da Belfiore (24), Viale Pironi (22), Ospitale (21), Borgo Scala (19), Settepolesini-3S (18) e Scortichino (16). Domenica pomeriggio l’ultimo capitolo di questo 19° Palio: dalle 18,30 semifinali ed a seguire finale del torneo di calcio. In serata, dalle 19,30 in poi, ultime manche per tiro alla fune, pentolaccia, serpentone, corsa nei sacchi e staffetta della mela. Attorno alle 22,30, quando la classifica sarà definitiva, ci sarà l’assegnazione del Palio realizzato da Claudia Balanzoni.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *