BONDI: Bulgarelli lascia la presidenza

Ma resterà in società. Si chiude con la VIS, la gelida risposta di Bertelli

Mentre sul campo la Bondi si appresta a giocare i quarti di finale play off contro Treviso, in società sono iniziate le grande manovre per il futuro. Il presidente Fabio Bulgarelli in una affollata conferenza ha dichiarato che a fine stagione si farà da parte. “Lascio dopo aver regalato otto anni di basket alla mia città e ne vado fiero, soprattutto dei risultati che stiamo ottenendo in queste settimane. Stiamo vivendo un sogno e aggiungo che non ci vogliamo certo fermare. Questa squadra ha dimostrato di essere un gruppo molto unito, di tenere alla maglia, di volersi battere in ogni occasione. Aver eliminato la Givova Scafati, arrivata seconda nel girone ovest, è un risultato che entrerà nella storia della società e del basket ferrarese. Un risulrato che tutti hanno contribuito a raggiungere. C’è davvero grande soddisfazione, anche perché i ragazzi hanno compiuto una vera e propria impresa. Viviamo un momento magico e per questo dico grazie allo staff tecnico e alla squadra, ma anche ai nostri tifosi che a Scafati ci hanno fatto sentire come a casa. Un ringraziamento particolare va all’assessore allo sport del comune di Ferrara Simone Merli che si è sobbarcato un lungo viaggio per assistere alla partita decisiva”.

“Farò di tutto perché questa avventura non finisca e declinerò ogni offerta da parte di società che vogliono portare il titolo fuori da Ferrara. Posso dire che iscriverò la squadra al prossimo campionato e continueremo a lavorare per garantire un futuro al basket ferrarese. Il prossimo mese e mezzo risulterà decisivo per capire che tipo di stagione sarà la prossima. Abbiamo raggiunto un livello veramente alto, vado fiero di quello che ho fatto in questi anni: alla mia città ho regalato otto anni di sport. Il futuro? Beh, non dipende più da me, ma da chi verrà dopo. Il mio contributo continuerò a darlo e mi rendo disponibile a rientrare con un ruolo che possa garantire continuità con il passato e con gli attuali sponsor”.

“Il mio è un arrivederci e non un addio. Dalla città non sono arrivati nuovi aiuti mentre dagli sponsor storici e da fuori Ferrara sì. Sono molto dispiaciuto per non aver trasmesso l’attuale entusiasmo all’intera città, al suo tessuto imprenditoriale. Se in questa situazione, con i risultati che stiamo ottenendo la città non risponde, questo per me è un grandissimo rammarico”.

“In semifinale affronteremo Treviso, una società che è un esempio per il basket. Noi ci crediamo, non ci poniamo limiti, non partiamo battuti e venderemo cara la pelle, anche perché siamo carichi e determinati. E’ il gruppo la versa forza di questa squadra, che ha dato modo di raggiungere questo risultato. Andremo a Treviso a dare battaglia. Chiedo a tutti di unirsi a noi in questa avventura che non è assolutamente finita. Complimenti a coach Bonacina, allo staff medico ed ai preparatori atletici: questo risultato è la grande vittoria di tutti”.

Oltre a Bulgarelli, nella conferenza stampa di oggi ha parlato anche il vice presidente Marco Cocchi. “Conto molto che quello di Bulgarelli sia un arrivederci e non un addio. In questi giorni stiamo cercando di rafforzare la struttura societaria. Avrò l’onere di cercare risorse in più, non abbiamo perso le speranze, anche se la strada è terribilmente in salita, ma abbiamo avuto con qualcuno riscontri positivi. La nostra idea è dare continuità il più possibile al progetto tecnico e di squadra. Treviso? Vogliamo andare a vincere, vogliamo che si parli di noi anche fuori dalla città. Oltre alla decisione presa da Bulgarelli ci saranno anche altre novità. Posso dire che chiuderemo il rapporto con la Vis 2008 per quanto riguarda il settore giovanile. In questi giorni ci sta dando una grande mano Luigi Moretti presidente della 4 Torri e persona che ha a cuore il basket della nostra città. C’è voglia di andare avanti, non prendiamo in considerazione l’idea di cedere il titolo. La volontà è quella di fare bene”.

In merito all’addio con la VIS, si registra anche la gelida risposta della società presieduta da Filippo Bertelli: “Prendiamo atto di quanto dichiarato dall’Avv. Marco Cocchi. Non riteniamo opportuno commentare o aggiungere altro, in un momento così delicato della loro stagione. In futuro approfondiremo l’argomento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *